Calciomercato Roma, via i paletti della Uefa: hanno vinto i Friedkin

Roma, hanno vinto i Friedkin: via libera per la società che nelle prossime stagioni avranno un paletto in meno da rispettare per il Fair Play Finanziario. Sorriso De Rossi 

Hanno vinto i Friedkin. E un poco di respiro la società, in vista della prossima sessione di mercato, ce l’avrà. Una bella notizia, una di quelle che aprono degli scenari davvero importanti per il futuro giallorosso. Sì, perché secondo quanto riportato da Il Tempo, uno dei tanti paletti del Fair Play Finanziario cadrà.

Calciomercato Roma, via i paletti della Uefa: hanno vinto i Friedkin
I Friedkin (AnsaFoto) – Asromalive.it

Quello relativo al Transfer Balance, infatti, non sarà più un problema per la Roma – si legge su Il Tempo in edicola questa mattina – ed è ovviamente un problema in mano per gli operatori di mercato della Roma. Soprattutto per quel Ghisolfi, che ormai è pronto a dimettersi dal Nizza per approdare nella Capitale. L’annuncio ufficiale del nuovo direttore sportivo è assai vicino, ormai non manca tanto. Comunque, tornando alla questione principale, ecco quello che viene svelato dal quotidiano.

Roma, niente Transfer Balance per le prossime stagioni

In sostanza, nel corso degli ultimi anni, la società ha avuto un limite abbastanza rigoroso sui costi della lista Uefa, tant’è che diversi elementi sono stati lasciati fuori non tanto per scelta tecnica ma soprattutto per le regole imposte dall’organo del calcio europeo sul bilancio. In poche parole, il Transfer Balance e la differenza tra i costi (somma di stipendio e ammortamento) dei giocatori in uscita e i costi dei calciatori in entrata, che doveva essere in positivo. Da qui il problema di inserire alcuni elementi o meno nella lista per le coppe europee.

Rivoluzione in attacco e addio Roma: doppia conferma De Rossi
Daniele De Rossi (Lapresse) – Asromalive.it

Questo limite è caduto, non ci sarà più. Sarebbe decaduto alla fine di questa stagione, ma si sarebbe dovuto applicare condizionatamente alle prossime tre stagioni. Il fatto positivo è che da Trigoria sono rientrati negli obiettivi stabiliti da Nyon e quindi non scatterà più questa condizionale che un poco di pensieri la dava. Insomma, una bella notizia. Per tutti. Da Ghisolfi e De Rossi.

Impostazioni privacy