Scambio da 60 milioni con la Juve: addio Roma

Emergono nuove indiscrezioni in merito ai trasferimenti che caratterizzeranno l’estate italiana. Giuntoli si muove sul mercato

Osservando le mosse di Cristiano Giuntoli la forte sensazione è che, nel corso della prossima stagione, la Juventus non si accontenterà della zona Champions o di riassaggiare il sapore delle competizioni europee, ma che l’obiettivo sia banalmente quello di tornare a lottare per la vittoria dello scudetto, da contendersi con la corazzata nerazzurra di Simone Inzaghi. Il ritorno sulla cima della massima lega italiana passa inevitabilmente dal mercato estivo, durante il quale i bianconeri si troveranno a mettere in atto una vera e proprio rivoluzione, tanto in termini di rosa, quanto sul piano squisitamente tattico.

Cristiano Giuntoli (Ansafoto) – Asromalive.it

La scelta di Thiago Motta come successore di Massimiliano Allegri manifesta una convinta inversione di rotta, perfettamente in linea con le rinomate velleità calcistiche di Giuntoli. L’ex DS del Napoli non ha mai fatto segreto delle proprie aspirazioni in termini di rosa e stile di gioco, tant’è che le profonde differenze con la filosofia di Allegri si sono manifestate violentemente nel corso delle ultime settimane, durante le quali la società aveva evidentemente preso le distanze dall’operato dell’ex allenatore del Milan.

La Juventus è dunque pronta a cambiare volto, passando dalla cinica e risultatista formazione che abbiamo osservato negli ultimi dieci, ad una squadra sensibilmente più votata alla raffinatezza tattica e dei propri interpreti. In tal senso giungono nuove indiscrezioni sia in termini di operazioni in entrata che in uscita, che potrebbero influenzare concretamente il mercato di Roma e Napoli.

Soulé inserito nell’affare Koopmeiners-Juve

Il forte interesse di Cristiano Giuntoli nei confronti di Teun Koopmeiners non è certo un segreto e, le potenti armi a disposizione della Vecchia Signora, rendono l’affare a dir poco plausibile. Nelle scorse ore si sono infatti delineati più chiaramente i vari movimenti che potrebbero portare il centrocampista olandese all’interno del centro sportivo di Vinovo.

Thiago Motta si ritroverebbe a beneficiare di un centrocampista d’inserimento dalle qualità tecniche particolarmente spiccate, in grado di incarnare appieno l’approccio offensivo dell’ex allenatore del Bologna. Recentemente è trapelata la definitiva apertura della Dea alla partenza di Koopmeiners, ma è probabile che non si tratterà di un semplice bonifico da 60 milioni di euro ma, al contrario, i nerazzurri inseriranno una contropartita nell’affare.

Matias Soule (Ansafoto) – Asromalive.it

Oltre alla suggestione Huijsen, i bergamaschi avrebbero anche manifestato un forte interesse per Matias Soulé, attualmente anche nel mirino della Roma di Ghisolfi e De Rossi. Il fuoriclasse argentino rappresenterebbe una fetta di 30 milioni all’interno dell’affare Koopmeiners, il che permetterebbe all’Atalanta di incassare 30 milioni oltre al cartellino del classe 2003. Nel caso di Soulé – di ritorno a Vinovo dopo la luccicante stagione spesa in prestito al Frosinone – parliamo di un esterno offensivo dalle indubbie qualità, in grado sia di finalizzare, che di costruire raffinate trame a partire dal centrocampo.

Impostazioni privacy