Arrivano con 40 milioni di euro: scambio saltato e ribaltone Roma

Arrivano con 40 milioni di euro. La nazionale di Luciano Spalletti è in Germania per giocarsi l’Europeo. In Italia, però, si pensa soltanto al mercato.

La Germania è lontana. La nazionale azzurra di Luciano Spalletti è atterrata a Dortmund accompagnata da tante speranze, ma nulla di più. Siamo a giugno ed il mercato sta già scaldando i motori ed i cuori di milioni di tifosi. Ciascuno impegnato a disegnare la squadra dei sogni.

Daniele De Rossi. Arrivano con 40 milioni di euro: scambio saltato e ribaltone Roma
Daniele De Rossi. Arrivano con 40 milioni di euro: scambio saltato e ribaltone Roma (LaPresse) Asromalive.it

Vi sono, però, coloro che sono addetti alla costruzione delle squadre. Anche loro sognano una formazione invincibile, ma devono fare i conti, in tutti i sensi, con la realtà. Da questo punto di vista la Juventus è, più che mai, sotto la lente d’ingrandimento della critica.

I conti in rosso della società bianconera spingono la critica ad attendere, quasi impaziente, le mosse del direttore tecnico, Cristiano Giuntoli. Come farà la Juventus a portare a termine le operazioni di cui tanto si parla se non dispone della necessaria liquidità? E’ la domanda delle cento pistole.

Eppure la Juventus il suo mercato lo dovrà pur fare, e lo farà. Il come ha provato a spiegarlo l’esperto di mercato, Alfredo Pedullà, sul suo canale YouTube.

Vendere per acquistare. Non c’è alternativa

Cristiano Giuntoli lo sa da tempo. Occorre cedere prima di passare ai possibili acquisti. Tagliare ammortamenti ed ingaggi. La strada da seguire è tracciata ed è strettissima.

Matias Soulé
Matias Soulé (LaPresse) Asromalive.it

Alfredo Pedullà è convinto che il direttore tecnico bianconero attuerà un’autentica rivoluzione. Tanti nomi nuovi per una rosa più ricca, sia qualitativamente che numericamente, da affidare poi alle sapienti mani di Thiago Motta.

E se si valutano acquisti importanti, di pari livello, o quasi, dovranno essere le uscite che le finanzieranno: “Non è fantamercato dire che la Juventus potrebbe cedere sia Chiesa che Soulé. la concorrenza è divenuta sempre più folta ed ambiziosa. Sotto questo punto di vista la Juve sa che qualcuno si presenterà con 40 milioni“.

Gian Piero Gasperini ammira non poco Matias Soulé, profilo che avrebbe potuto rappresentare la gradita contropartita tecnica bianconera nell’operazione Teun Koopmeiners. L’Atalanta, però: “è più giusto che vada su Huijsen o Iling Junior“, secondo Alfredo Pedullà. La Juventus attende l’offerta giusta per il talento argentino.

E se la Juventus rimane fiduciosa in attesa di un’offerta attorno ai 40 milioni di euro per Matias Soulé, la Roma vede sfumare, quasi definitivamente, un suo possibile obiettivo. Troppo caro. Roba da Premier League.

Impostazioni privacy