Roma Calcio » AS Roma News » Juventus-Roma, Primo tempo: Giaccherini/Del Piero e i giallorossi vanno ko

Juventus-Roma, Primo tempo: Giaccherini/Del Piero e i giallorossi vanno ko

Gara difficile per i capitolini che chiudono la prima frazione di gara in svantaggio per 2-0

Il capitano della Juventus, Alessandro Del Piero

JUVENTUS ROMA PRIMO TEMPO / TORINO – Allo Juventus Stadium è da poco terminato il primo tempo del quarto di finale di Coppa Italia tra Juventus e Roma. Gara tutta in salita per la squadra di Luis Enrique, sotto 2-0 dopo i primi quarantacinque minuti di giocoBuona partenza dei giallorossi, i quali, poco intimoriti dal clima rovente del tempio juventino, cercano fin da subito di impostare il proprio gioco. Al 5′ i padroni di casa protestano per un presunto tocco di mano in area del centrale Heinze, ma l’arbitro Banti lascia correre tra le proteste dei tifosi. Passano appena sessanta secondi, però, e la Juventus va subito in vantaggio: tocco in profondità per Giaccherini che non ci pensa un attimo e batte Stekelenburg con un velenoso rasoterra alla sinistra della porta. Splendido momento di forma per il bianconero, di nuovo in rete dopo il goal siglato sabato scorso a Bergamo contro l’Atalanta. La Roma fatica a reagire, forse stordita dal repentino svantaggio, e punta tutto sulle ripartenze. Al 12′ Lamela pesca bene in area il compagno Pjanic, ma Storari è attento e in scivolata sventa il pericolo bloccando la sfera. Al quarto d’ora calcio d’angolo dalla sinistra del capitano Totti, cross in area su cui svetta Kjaer la cui conclusione di testa sorvola la traversa e si spegne sul fondo. Luis Enrique non sembra soddisfatto dell’atteggiamento della propria squadra e in più riprese richiama i suoi giocatori. Al 21′ l’ex Borriello viene atterrato per ben due volte in area, senza però raccogliere l’attenzione del direttore di gara che lascia proseguire il gioco tra le proteste del tecnico bianconero, Antonio Conte. Al 29′ un capolavoro balistico dell’intramontabile Alex Del Piero regala alla Juventus il raddoppio: tiro a giro dal limite dell’area e pallone che si insacca nell’angolino alto alla sinistra di Stekelenburg. Tutto lo stadio applaude il proprio beniamino che torna così al goal dopo un lungo digiuno. Al  37′ Pjanic riceve il primo cartellino giallo dell’incontro per un brutto fallo ai danni dell’ex laziale, Lichtsteiner. Allo scadere proprio il bosniaco fa tremare la difesa avversaria con una gran punizione dal limite. E’ questa l’ultima ‘fiammata’ di un primo tempo ricco di emozioni.

Marco Decrestina