Roma Calcio » A- Senza categoria » A.S. Roma, Lo Monaco: “Nessuna censura Twitter. Non si deve parlare degli arbitri”

A.S. Roma, Lo Monaco: “Nessuna censura Twitter. Non si deve parlare degli arbitri”

Il responsabile della comunicazione spegne la polemica legata al social network

A.S. Roma

AS ROMA DICHIARAZIONE LO MONACO / ROMA – Il responsabile della comunicazione della AS Roma, Daniele Lo Monaco, ha rilasciato una lunga dichiarazione in merito alle presunte limitazioni imposte dalla società giallorossa sull’utilizzo di Twitter da parte dei propri giocatori. Ecco le parole del giallorosso: “Censura? La nuova società sta facendo cose che vanno in direzione opposta. La Roma non ha mai censurato un suo giocatore. Tutti i componenti dello staff e i giocatori utilizzano regolarmente i social network. Il problema è nato quando Sabatini ha parlato con Kjaer dicendo di evitare a fine partite commenti sull’operato dell’arbitro. Siccome questo commento è uscito su Twitter, si è diffusa la voce che la Roma vietasse l’uso di questo social network. Ma era un’attenzione rivolta solo al contenuto di quel commento di Kjaer. Stiamo molto attenti alla comunicazione, abbiamo aperto Trigoria alla comunicazione, basta vedere le pagine Twitter e Facebook, il sito nuovo. C’è stato un equivoco, non si è detto nulla a Kjaer sull’utilizzo di Twitter, ma sull’utilizzo. La Roma non vuole parlare mai dell’operato dell’arbitro, che è giusto operi nella più totale serenità, senza che il suo compito sia influenzato dai commenti dei tesserati della Roma. E’ una scelta fatta dall’inizio. L’equivoco è nato da qualche titolo un pò equivoco da parte di alcuni giornali. La nuova maglia è un fake? Si, la Roma ha un contratto pluriennale con la Kappa, lo abbiamo ribadito più volte. Se qualcuno si diverte a fare qualche bozzetto della maglia della Roma con altre marche è libero di farlo, ma non c’è dietro nessuna intenzione della Roma di cambiare lo sponsor tecnico”.

Marco Decrestina