Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Atalanta – Roma, Sabatini: “usciamo tutti malconci da questo stadio”

Atalanta – Roma, Sabatini: “usciamo tutti malconci da questo stadio”

Il direttore sportivo della Roma parla della brutta sconfitta subita oggi contro l’Atalanta di Colantuono

Il ds della Roma Sabatini

ROMA SERIE A ATALANTA – ROMA LUIS ENRIQUE SABATINI COLANTUONO DE ROSSI / BERGAMO – Walter Sabatini, ds della Roma, ha lasciato le seguenti dichiarazioni nel corso di un’intervista sulla pesante sconfitta di oggi contro l’Atalanta e sul caso De Rossi, punito da Luis Enrique per un presunto ritardo:

Su De Rossi, cosa è successo?

Danele ha fatto ritardo nella riunione tecnica e noi abbiamo regole chiare. L’allenatore non ha voluto perdonare questo ritardo, la regola va rispettata da tutti. E’ incappato in questa circostanza un giocatore ligio alle regole, professionista impeccabile. Però questa decisione l’abbiamo avallata perchè questa è la Roma che vogliamo, e passa anche per decisioni impopolari o che possono produrre un danno tecnico. Non so se questo è un gesto di forza, ma è una scelta che penso porterà questa società ad affermarsi. Naturalmente è un percorso difficile, poi la partita ci ha anche penalizzato. Non si deve fare dietrologia su questa cosa, perchè non c’è niente. De Rossi è uno dei nostri capitani, un calciatore straordinario, non c’è stato nessuno scontro con l’allenatore e i compagni di squadra

Sulla partita

Una brutta partita, anzi bruttissima. Trovare i motivi mi viene difficile, ma è una partita non all’altezza delle nostre possibilità. Conosco questa squadra e so che ci rimetteremo subito a posto, ma rimarrà un passo doloroso in questo campionato che forse ci esclude da pensieri che abbiamo messo insieme ultimamente. E’ un anno molto particolare, dobbiamo sopportare il danno che può scaturire da una gara e esser pronti a creare qualcosa per il futuro, cioè non tra 4 anni, ma da domenica prossima

Su De Rossi

Oggi usciamo tutti malconci da questo stadio, mi verrebbe bene fare una filippica sull’arbitro, ma non me lo voglio permettere, nonostante ci sarebbero episodi di cui parlare. Ma non me lo voglio permettere, sarebbe ripristinare un certo circuito. Dobbiamo essere più scaltri

Come mai queste espulsioni nei momenti difficili

Non è che se le partite cominciano male dobbiamo peggiorarle con i nostri comportamenti. A volte c’è una certa fragilità psicologica che non ci possiamo permettere. Ma io so che i calciatori da domani si riprenderanno perchè hanno molta dignità e orgoglio. Dal punto di vista morale non accetto cattivi pensieri da nessuno

Su Kjaer, come commenta le ultime voci

Qualcuno ha raccontato di un litigio fisico con De Rossi, ma non c’è stato niente, assolutamente niente”.

 

Andrea Tocci