Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Siena-Roma, Foschi: “Far giocare Siena-Roma per esigenze televisive è incomprensibile e assurdo”

Siena-Roma, Foschi: “Far giocare Siena-Roma per esigenze televisive è incomprensibile e assurdo”

Anche il consigliere del Pd concorda sulla necessità di anticipare o rinviare la partita tra il Siena e la Roma a causa delle rigide temperature previste in Toscana

Stadio "Artemio Franchi" sotto la neve a Siena

SIENA ROMA FOSCHI / WEB – Sull’inconvenienza di disputare Siena-Roma alle 20.45 si sono alzate voci da più parti, tanto dai giocatori quanto dai commentatori e dai tifosi. Se sull’anticipo a domenica è stato il club senese a mettere il veto, sullo spostamento dell’orario sono le tv perchè paventano, certamente a ragione dato il giorno feriale e l’orario lavorativo, un drastico calo degli ascolti.

Si aggiunge al coro dei contrari a giocare nello stadio del ghiaccio che sarà il Franchi, anche il consigliere del Pd della Regione Lazio, Enzo Foschi: “Far giocare Siena-Roma questa sera solo per esigenze televisive sarebbe incomprensibile e assurdo, sia dal punto di vista sportivo che logico. Si mandano in campo le squadre con la temperatura siberiana di meno dieci gradi in nome dei diritti tv, ma l’unica soluzione sensata tanto per i giocatori quanto per i tifosi è quella di anticipare l’incontro alle 15, quando le temperature sono meno rigide. Uno scandalo anche per i tifosi romanisti in trasferta che, durante il rientro nella Capitale, sarebbero costretti ad affrontare il maltempo nel corso della notte. Ci auguriamo quindi possa prevalere il buon senso e lo sport possa vincere su ogni altro interesse“.

Sara Mascigrande