Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Siena-Roma, Sconcerti: “I giallorossi hanno giocato male ma restano una squadra importante”

Siena-Roma, Sconcerti: “I giallorossi hanno giocato male ma restano una squadra importante”

Il giornalista analizza la sfida andata in scena ieri sera all”Artemio Franchi’

Gabriel Heinze e Mattia Destro

SIENA ROMA DICHIARAZIONE SCONCERTI / WEB – Il noto giornalista Mario Sconcerti, intervistato da una emittente radiofonica di chiaro stampo giallorosso, ha detto la sua riguardo alla partita di ieri sera tra Siena e Roma. “La Roma ha giocato male: Sannino gli ha incartato la partita senza dargli un metro di profondità – ha esordito Sconcerti – Ieri inoltre sono mancati i singoli: in queste partite serve almeno uno che salti l’uomo, come ad esempio poteva esserlo Lamela, ma non c’è stato. E’ stata una partita quasi rassegnata, un passo indietro importante. E la conferma che forse questo è il limite: la Roma deve imparare a vincere anche giocando male. Il possesso palla non è mai direttamente proporzionale ai risultati. La Roma per giocare ha bisogno di un po’ di campo e le piccole squadre non te lo danno – ha proseguito Sconcerti – : ti aspettano e sono organizzate. Però a me la Roma sembra comunque una squadra importante con giocatori importanti e non si può giudicare soltanto partita dopo partita: certo è – ha concluso – che rispetto all’anno scorso è in deficit, anche se è un qualcosa che può evolversi”.

Marco Decrestina