Roma Calcio » AS Roma News » Viareggio Cup, Fiorentina-Roma: le pagelle dei giallorossi

Viareggio Cup, Fiorentina-Roma: le pagelle dei giallorossi

Ottima prestazione di M. Ricci, autentico faro del centrocampo romanista. Bene anche Politano e Sabelli

L'allenatore giallorosso, Alberto De Rossi

VIAREGGIO CUP LE PAGELLE / LA SPEZIA – Splendida vittoria della Roma Primavera contro la Fiorentina nella seconda semifinale del Torneo di Viareggio. I giallorossi si sono imposti per 6-4 ai calci di rigore e accedono dunque alla finalissima contro la Juventus. Ecco le pagelle dei romanisti scesi in campo questo pomeriggio allo stadio ‘A. Picco’ di La Spezia.

PIGLIACELLI 7: Disattendo sul goal iniziale di Zohore, il numero uno giallorosso si esalta sulle conclusioni di Acosty e Matos. Nel finale del match para il rigore di Empereur, spianando così la strada per l’accesso in finale.

SABELLI 7: Bravo a livello tattico, gioca quasi tutto il match nella metà campo viola. Le sue cavalcate sulla fascia sono un incubo per la Fiorentina (Dal 119′ RICCI F.: sv: solo due minuti di gioco, entra e segna uno dei calci di rigore).

ORCHI 6.5: Sempre pulito negli interventi, se la cava a dovere su Zahore.

BARBA 7: Ricopre sia il ruolo di centrale difensivo che di terzino. Partita di sostanza e qualità.

NEGO 6: Partenza difficile e un erorre di troppo nel goal iniziale di Zohore. Esce a fine primo tempo per un colpo al polpaccio. (Dal 37′ ROMAGNOLI 7: Entra nella ripresa e dopo appena 4 minuti sigla il pareggio per i giallorossi. Giocatore dalle mille potenzialità e dal futuro assicurato).

VIVIANI 6: Sbaglia a metà del primo tempo un calcio di rigore che avrebbe potuto pareggiare il conto. Poco brillante la sua prestazione, ma comunque sempre molto utile a centrocampo.

RICCI M. 7.5: Prestazione esemplare, grande visione di gioco e qualità da vendere. Nel finale dei 90 minuti regolamentari colpisce una traversa.

POLITANO 7.5: Spina nel fianco della difesa viola, sforna assist in continuazione.

VERRE 6.5: Suo l’assist per il goal di Romagnoli e il rigore finale che porta la Roma in finale contro la Juventus.

PISCITELLA 6: Meno brillante rispetto ad altre partite, ma comunque sempre attivo. Nel finale spreca una clamorosa occasione a tu per tu con l’estremo difensore viola.(107′ FREDIANI sv: pochi minuti di gara a disposizione).

TALLO 6.5: Sfiora la rete in un paio di occasione e più volte offre preziosi assist per i compagni.

Marco Decrestina