Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma-Lazio, Brocchi: “Il derby è una partita diversa dalle altre”

Roma-Lazio, Brocchi: “Il derby è una partita diversa dalle altre”

Il biancoceleste ha parlato in Campidoglio alla presentazione di una importante iniziativa contro il razzismo

Il laziale, Cristian Brocchi

ROMA LAZIO DICHIARAZIONE BROCCHI / ROMA – “La Roma ha meno da perdere? Non condivido, è una partita diversa dalle altre, non conta niente”. Così il biancoceleste Cristian Brocchi ai microfoni di alcuni giornalisti in occasione della presentazione in Campidoglio di un’iniziativa contro il razzismo e l’antisemitismo, che andrà in scena domenica pomeriggio allo stadio ‘Olimpico‘ in occasione della stracittadina. “ Anche il nostro periodo non è stato facile – ha proseguito Brocchi – Contano i valori che si mettono in campo. Come lo vivo da fuori? Non lo sto vivendo bene perché sto fuori da tanto tempo e speravo di recuperare per questa partita. Spero di tornare tra una quindicina di giorni. Anche quella è una particolarità molto interessante, due idee opposte. Reja e Luis Enrique? Hanno entrambi grande qualità. Secondo me la Roma è una squadra che gioca un calcio bello. Cosa vorrebbe dire una vittoria per la Lazio? – ha detto ancora il biancoceleste – Una cosa di moralmente importante, dà positività a un ambiente intero. Sappiamo quanto sia bello per i nostri tifosi andare in giro per la nostra città da vincitori. Quello di andata è stato un qualcosa di bello ed entusiasmante che ci ha ripagato dei derby persi. Uomo derby? Mi piacerebbe che si potrebbe vincere con un gol di Scaloni, un ragazzo mai menzionato e mai aiutato, anche domenica ha fatto una partita incredibile e non è stato elogiato. Lui dà tanto a livello di personalità. Le polemiche dei giorni scorsi?  – ha concluso Brocchi – Noi siamo compatti, ma non siamo inattaccabili, nessuno lo è, ma abbiamo le spalle larghe”.

Marco Decrestina