Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma – Novara, Giaretta: “con Lamela la Roma si e’ sistemata per i prossimi 10 anni”

Roma – Novara, Giaretta: “con Lamela la Roma si e’ sistemata per i prossimi 10 anni”

Il ds del Novara parla delle caratteristiche dei giallorossi prossimi avversari dei piemontesi

L'attaccante giallorosso Lamela (Getty Images)

ROMA SERIE A ROMA – NOVARA GIARETTA LUIS ENRIQUE LAMELA TOTTI / NOVARA – Cristiano Giaretta, ds del Novara, ha lasciato le seguenti dichiarazioni nel corso di un’intervista  sulle caratteristi che della Roma di Luis Enrique prossima avversaria dei piemontesi in campionato:

Se potesse togliere alla Roma un giocatore per domenica, chi sceglierebbe?

“E’ una bella domanda. La rosa giallorossa è talmente ampia che non è facile fare solo un nome. Sono un amante del calcio vero e quindi dico Francesco Totti, nonostante alcuni giudizi che sono stati espressi ultimamente. Dall’esterno capisco anche chi, deluso dai risultati della squadra, possa prendersela con il giocatore più rappresentativo. Questa cosa però mi fa paura perché, di solito, quando subisce tante critiche il campione poi reagisce nella gara successiva. Spero non lo faccia proprio domenica”.

I tifosi si dividono tra chi sostiene Luis Enrique e chi invece cambierebbe guida tecnica. Lei come giudica il lavoro del tecnico spagnolo?

“Mi piace molto, sia sotto l’aspetto tattico sia per le scelte che fa. Capisco che è difficile ma l’ambiente deve avere la pazienza magari di non fare risultato per uno-due anni, ma sono sicuro che poi la Roma si ritroverà con una grandissima squadra. Bisogna solo avere la pazienza di attendere, Sabatini ha svolto un lavoro eccelso”.

Tra i nuovi acquisti chi l’ha impressionata maggiormente?

“Dico Lamela: è il ragazzo più giovane, è in crescita costante, in pochi lo conoscevano e la Roma si è sistemata per i prossimi dieci anni”.

Da addetto ai lavori, di cosa ha bisogno questa Roma per fare il definitivo salto di qualità?

“Avrebbe dovuto avere la rosa al completo. Ha subìto parecchi infortuni, anche domenica saranno in emergenza pur avendo un’ampia scelta”.

Fonte: “vocegiallorossa.it