Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Rossi: “Il gioco di Luis Enrique e’ la vera definizione del calcio. Borini? Fara’ bene in Nazionale”

Roma, Rossi: “Il gioco di Luis Enrique e’ la vera definizione del calcio. Borini? Fara’ bene in Nazionale”

L’attaccante del Villareal parla poi dei prossimi Europei: “Magari facessi come Totti al Mondiale 2006…”

L'attaccante della Nazionale italiana, Giuseppe Rossi

ROMA INTERVISTA GIUSEPPE ROSSI / WEB – Giuseppe Rossi, attaccante della Nazionale italiane e del Villareal, è stato intervistato durante un evento a Francoforte. Di seguito le parole del giovane attaccante:

Sull’infortunio ed un possibile ritorno per gli Europei, proprio come fece Totti al mondiale 2006:
“Magari gli Europei potessero finire nella stessa maniera, con me alla Totti, Prandelli sa cosa posso dare alla squadra e cosa posso dare in campo, spero di andare e dare il mio contributo per fare bene in questa competizione, il campo mi manca tanto.”

La Spagna è la favorita?
“Non è facile vincere un torneo così lungo come Europei o Mondiali, sono molto difficili con squadre molto preparate. Prandelli non mi ha ancora chiesto nulla sulla Spagna, manca ancora molto tempo, due mesi, aspettiamo le prossime partite per parlarne”.

Su Prandelli:
“Prandelli ha dato tanto, ha cambiato modo di giocare, ha dato una mentalità diversa, abbiamo più gioco, un sistema diverso, con giocatori diversi, siamo una squadara più tecnica che gioca con la palla, ed ha più pazienza con la palla”.

Rossi ha speso parole importanti sulla Roma di Luis Enrique…
“Mi piace giocare sempre palla a terra, la Roma gioca così, Luis Enrique ha questo modo di giocare, è la vera definizione del calcio quello che fa lui, quello che fa il Barcellona e quello che stiamo cercando di fare noi con la nazionale di Prandelli ed è qualcosa che mi piace molto”.

… E su Fabio Borini:
“Borini sta facendo una stagione molto buona, una sorpresa, è alla prima stagione con la Roma, che è una grande squadra, una piazza non tanto facile, e sta facendo cose molto buone. È un giocatore che mette tanto impegno in ogni partita, bello da vedere, giovane che sta crescendo e sta facendo e farà cose buone anche con la Nazionale”.

Marco Decrestina