Roma Calcio » AS Roma News » Video – Messi vs Maradona: due fenomeni a confronto

Video – Messi vs Maradona: due fenomeni a confronto

Uno e’ stato una leggenda, l’altro si appresta a diventarlo. Una riflessione sul passato e sul presente del calcio

Diego Armando Maradona e Lionel Messi

MESSI VS MARADONA DUE FENOMENI A CONFRONTO / WEB – ”Il pallone gli resta incollato al piede. Ho visto grandi giocatori nella mia vita ma nessuno con un controllo di palla come quello di Messi”. Queste parole sono state riportate in un articolo del Corriere della Sera dell’Aprile del 2010. A pronunciarle e’ stato Diego Armando Maradona. Il calciatore argentino che ha fatto sognare la Napoli degli anni ’80 ha ammesso piu’ volte che Lionel Messi e’ pronto per diventare una leggenda. Tante sono le analogie tra i due. A cominciare dal loro aspetto. A guardarli vien voglia di dire: ”Nel calcio il piccolo e’ bello”. Da calciatore, l’attuale tecnico dell’Al Wasl Sport Club di Dubai, pesava solo 67 kg, proprio gli stessi che ha ora Lionel Messi. Adesso, a 51 anni di eta’, e con una vita non certo caratterizzata dalla tranquillita’, forse i chili, sono un po’ aumentati. L’altezza, pero’, e’ rimasta quella: Maradona non arriva ai 170 cm. Una statura che non viene raggiunta nemmeno dalla stella del Barcellona che misura 169 cm. Le analogie, pero’, non si esauriscono qui. Quel controllo di palla portato avanti con l’esterno del piede sinistro, quella facilita’ nel saltare l’avversario, la rapidita’ dirompente nei dribbling, le azioni spesso solitarie che vengono coronate da una rete: sono o non sono caratteristiche che potrebbero descrivere bene due calciatori che rappresentano il passato ed il presente del gioco piu’ bello del mondo?

Se di confronto deve trattarsi, il pensiero corre spontaneamente a due situazioni.

22 Giugno 1986. Allo stadio Azteca di Citta’ del Messico si stanno disputando i quarti di finale della Coppa del Mondo. Si trovano di fronte Argentina ed Inghilterra. Al nono minuto del secondo tempo inizia lo show: Maradona parte da centrocampo e, con una corsa di 60 metri in dieci secondi, salta cinque giocatori inglesi per poi dribblare anche il portiere, Peter Shilton, e depositare in rete. Il gol viene siglato dopo il controverso e famosissimo episodio della Mano de Dios e, nel 2002, attraverso un sondaggio del sito internet della Fifa, e’ stato celebrato come il Gol del secolo. 

18 Aprile 2007. Semifinale di Coppa del Re tra Barcellona e Getafe. La storia si ripete. Anche Lionel Messi parte da centrocampo. Anche lui dribbla ben cinque avversari prima di depositare in rete. Anche lui evita il portiere prima di depositare in rete. Sembra quasi di sentire ancora le urla di Victor Hugo Morales in quell’estate di ventuno anni prima: ”Dio Santo, viva il calcio! C’e’ da piangere, scusatemi!! Da che pianeta sei venuto? Grazie Dio per il calcio, per Maradona, per queste lacrime, per questo ArgentinaInghilterra 2 a 0”.

E’ come se Maradona avesse chiesto a Messi di scrivere i versi seguenti di una poesia iniziata tanti anni fa.

A seguire, alcuni dati numerici sul rendimento dei due giocatori ed una rassegna dei riconoscimenti ricevuti da entrambi

STATISTICHE DI LIONEL ANDRES MESSI

Gol segnati in totale: 364

Partita d’esordio: Espanyol Barcelona – Barcellona del 16/10/2004

Prima rete: Barcellona – Albacete dello 01/05/2005

Reti importanti

Finale di Champions League 2008/2009, stadio Olimpico di Roma, 27/05/2009: Barcellona – Manchester United 2 – 0 (una rete)

Finale di Champions League 2010/ 2011, Wembley Stadium, 28/05/2011: Barcellona – Manchester 3 – 1 (una rete)

Mondiale per club 2009/2010, Sheik Zayed Stadium, 19/12/2001: Estudiantes – Barcellona 1 – 2 (una rete)

Mondiale per club 2011/2012, Nissan Stadium, 18/12/2011: Santos – Barcellona 0 – 4 (due reti)

E’ l’unico ad aver realizzato 5 reti in una sola partita di Champions League: Barcellona – Bayern Leverkusen 7 – 1 del 07/03/2012 al Camp Nou

Riconoscimenti

2004/2005, 2005/2006, 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011: Campione di Spagna in Primera Division

2008/2009: Vincitore della Coppa del Re

2004/2005, 2005/2006, 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011: Vincitore della Supercoppa spagnola

2008/2009: Vincitore della Supercoppa Europea

2005/2006, 2008/2009, 2010/2011: Campione d’Europa

 2009, 2010, 2011: Vincitore del Pallone d’oro (l’unico insieme a Platini a vincerne tre di seguito)

2009, 2010, 2011: Calciatore migliore del mondo per la Fifa

STATISTICHE DI DIEGO ARMANDO MARADONA

Gol segnati in totale: 312

Partita d’esordio: Argentinos Juniors – Talleres del 20/10/1976

Prime reti: Argentinos Juniors – San Lorenzo del 14/11/1976 (realizzo’ una doppietta)

Reti importanti

Campionato del Mondo del 1982, Fase iniziale, Stadio Jose Rico Perez, 18/06/1982: Argentina – Ungheria 4 – 1 (due reti)

Campionato del Mondo del 1986, Quarti di finale, Stadio Azteca, 22/06/1986: Argentina – Inghilterra 2 – 1 (due reti)

Campionato del Mondo del 1986, Semifinale, Stadio Azteca, 25/06/1986: Argentina – Belgio 2 – 0 (due reti)

Coppa dei Campioni 1990/1991, Fase iniziale, Stadio San Paolo, 19/09/1990: Napoli – Ujpest FC 3 – 0 (due reti)

Riconoscimenti

1979: Campione del Mondo Under 20 con l’Argentina

1979: Miglior giocatore del Campionato del Mondo Under 20

1983: Campione d’Argentina in Primera Division con il Boca Juniors

1983: Coppa di Spagna con il Barcellona

1983: Coppa della Liga con il Barcellona

1983: Supercoppa di Spagna con il Barcellona

1986: Campione del Mondo con l’Argentina

1986: Pallone d’oro al Mondiale

1986/1987, 1989/1990: Campionato italiano con il Napoli

1986/1987: Coppa Italia con il Napoli

1988/1989: Coppa Uefa con il Napoli

1990: Supercoppa Italiana con il Napoli

1990: Pallone di bronzo al Mondiale

1993: Miglior calciatore argentino di tutti i tempi secondo l’AFA

1995: Pallone d’oro alla carriera (non vi pote’ concorrere in attivita’ perche’ i giocatori non europei erano esclusi dalla competizione)

1999: Eletto ”secondo miglior calciatore di tutti i tempi”  in una votazione di tutti i vincitori del Pallone d’oro

2002: Eletto autore del ”Gol del secolo”

2004: Inserito nel Fifa 100

 

Marco Pennacchia