Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, ombre e dubbi anche sul Napoli

Calcioscommesse, ombre e dubbi anche sul Napoli

Dagli ultimi interrogatori del tribunale di Napoli viene fuori che alcuni calciatori partenopei potrebbero aver fatto parte del ciclone scommesse

Napoli-Inter finita tra le sfide indagate

CALCIOSCOMMESSE NAPOLI / WEB – Il ciclone di indagini che sta colpendo il mondo del calcio sulle presunte scommesse illegali venute a galla negli ultimi mesi potrebbero aver trovato un club di prestigio coinvolto; si tratta del Napoli, che sarebbe stato messo in mezzo a causa dei contatti illeciti ricevuti dall’ex portiere campano Matteo Gianello, interrogato più volte dalla procura di Napoli e che avrebbe ammesso di aver ricevuto offerte economiche per truccare degli incontri. Coinvolti in tutto ciò gli ex calciatori Silvio Giusti ed i fratelli Michele e Federico Cossato, facenti parte probabilmente dell’organizzazione. Il pm partenopeo starebbe indagando su due incontri dello scorso campionato, il pari 1-1 tra Napoli e Inter che accontentò tutti per la qualificazione Champions e la sconfitta degli azzurri per 2-1 in casa del Lecce. Interrogati anche i vari Paolo Cannavaro, Gianluca Grava e Giuseppe Mascara, che hanno negato però ogni possibile coinvolgimento.

Keivan Karimi