Roma Calcio » AS Roma News » Calcio e medicina, Zeppilli: “Entro cinque anni sarà possibile contrastare la Sla”

Calcio e medicina, Zeppilli: “Entro cinque anni sarà possibile contrastare la Sla”

Importanti rivelazioni del professore noto per aver fatto parte dello staff sanitario della Nazionale azzurra in passato

Stefano Borgonovo, uno degli ex calciatori colpiti da Sla

CALCIO MEDICINA ZEPPILLI SLA / WEB – Nuovi ed interessanti spunti provengono dall’ambito della medicina sportiva, dove pare si stiano intensificando le ricerche per la cura alla Sla, malattia che ha colpito alcuni ex calciatori probabilmente per via del contatto con alcuni medicinali o addirittura sostanze dopanti. Il prof. Zeppilli, medico della Federazione italiana e nel passato anche presente attivamente nello staff sanitario della Nazionale azzurra, ha espresso il suo ottimismo sulla ricerca: “Negli ultimi tempi sono stati effettuati passi avanti molto importanti, il porf. Garattini e la prof.ssa Bendotti stanno lavorando sodo ed hanno già presentato un progetto per ricreare il gene malato C9ORF72 su una cavia di laboratorio per poi studiarne i processi e le possibili cure. Credo che entro cinuqe anni sarà possibile contrastare la Sla“.