Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, ultrà del Bari fa scena muta all’interrogatorio

Calcioscommesse, ultrà del Bari fa scena muta all’interrogatorio

Uno dei capi ultrà della curva barese è stato interrogato senza buon esito dal gip pugliese Giovanni Abbattista

Tifosi del Bari sotto accusa

CALCIOSCOMMESSE ULTRA BARI / WEB – Non è andato a buon fine l’interrogatorio odierno di Alberto Savarese, detto “il parigino”, uno dei capi ultras del Bari calcio accusato di violenza privata aggravata nell’ambito delle indagini sul fenomeno del Calcioscommesse. L’incontro si è svolto presso il Tribunale del capoluogo pugliese di fronte al gip Giovanni Abbattista, il quale non ha potuto fare altro che appurare la volontà di non rispondere dell’accusato in questione. Scena muta dunque per Savarese, il quale è stato messo agli arresti domiciliari dallo scorso 10 maggio. Assieme a quest’ultimo sono accusati altri due membri della curva barese, ovvero Roberto Sblendorio e Raffaele Loiacono, entrambi attualmente in carcere con le stesse accuse.

Keivan Karimi