Roma Calcio » AS Roma News » Rassegna Estera, ‘Marca’: “L’eredità di Guardiola”

Rassegna Estera, ‘Marca’: “L’eredità di Guardiola”

Il club catalano ancora deve elaborare la perdita del suo amatissimo mister

Pep Guardiola al Camp Nou

RASSEGNA ESTERA DOPO-GUARDIOLA / WEB – Pep Guardiola ha già salutato il Camp Nou e dopo la finale della Coppa di Lega se ne andrà dalla sua casa, il Barcellona, per recuperare le forze e poi tornare ad occuparsi di calcio. Il conto alla rovescia è inarrestabile e lascerà il segno.

E’ l’allenatore che ha vinto di più di tutta la storia del club (…).”Passerà il tempo e ci sarà una squadra ancora più forte“, ha affermato la scorsa settimana. Ma non sarà così facile. Se c’è un merito che è sempre stato riconosciuto a Guardiola è la precisione e la bellezza del suo gioco espresso da calciatori provenienti quasi sempre dal vivaio della squadra. Ma al di là delle parole che descrivono i vituosismi del Barça sono i numeri a parlare e dimostrano che il club non aveva mai segnati tanti gol quanti ne ha segnati negli ultimi anni.

Se il Barcellona è più di un club, Pep Guardiola è stato più che un allenatore. In molte occasioni è stato l’unica voce del club anche in questioni istituzionali. In teoria, Rosell e i suoi dirigenti hanno fatto il massimo per assicurare continuità al post-Pep. Infatti lo stesso giorno delle dimissioni hanno annunciato il successore, Tito Vilanova.

Sulla carta, nessun uomo migliore del braccio destro di Guardiola per attutire il vuoto della sua mancanza.

Per leggere altre notizie del “Marca” clicca qui