Roma Calcio » AS Roma News » De Rossi, per Prandelli è il perno della difesa, per Zeman inamovibile a centrocampo

De Rossi, per Prandelli è il perno della difesa, per Zeman inamovibile a centrocampo

Il mediano di Ostia è ormai una sorta di factotum in mezzo al campo visto che il ct azzurro continua a vederlo come centrale

Daniele De Rossi schierato in più ruoli

DE ROSSI PRANDELLI ZEMAN RUOLO / WEB – Se non conoscessimo il carattere deciso e volenteroso di Daniele De Rossi potremmo pensare che tutta questa confusione tattica lo avrebbe lenito da un punto di vista intellettuale; invece capitan futuro continua sulla sua strada, giocando dove il mister gli impone, anche se non ha nulla a che fare col suo vero ruolo. Nato come centravanti da bambino, De Rossi si è spostato in mezzo al campo nella Primavera giallorossa di mister Bencivenga, diventando così uno dei mediani più promettenti e forti d’Italia. In quella posizione ha vinto un Europeo Under 21 nel 2004, due coppe Italia ed una supercoppa con la Roma ed il Mondiale del 2006 con la maglia azzurra. Il 2012 però ha segnato un ulteriore cambiamento nel modo di giocare di Daniele,visto che prima Luis Enrique ed ora Cesare Prandelli decisi a schierarlo centrale di difesa, a scapito di altri giocatori di ruolo. Il ct azzurro è contento delle sue prestazioni in quel ruolo e pare intenzionato ad affidarsi a lui anche contro l’Irlanda nell’ultimo match del girone europeo. Non la pensa così Zeman, il neo tecnico romanista, il quale ha subito ammesso di non vedere il numero 16 a centro della linea a quattro arretrata. De Rossi è un grande centrocampista, magari non con le tipiche velleità da regista alla Pirlo, ma completo ed universale, tanto da poter far bene anche in difesa.

Keivan Karimi