Roma Calcio » AS Roma News » Rassegna Estera, ”Equipe”: il metodo Blanc

Rassegna Estera, ”Equipe”: il metodo Blanc

Articolo del quotidiano francese sul metodo di allenamento di Blanc e sulla sua filosofia di gioco nelle parole dei suoi giocatori

Il tecnico della Nazionale francese Laurent Blanc

RASSEGNA ESTERA METODO BLANC / WEB – ”Voglio una squadra che subirà il meno possibile, che abbia la padronanza per quanto possibile e, si spera, imporrà il suo gioco”. Dopo essersi insediato, Laurent Blanc aveva manifestato le sue chiare intenzioni. Ventidue mesi dopo, questa filosofia è arrivata a materializzarsi? Con l’eccezione di una partita in Bosnia (2-0) nel settembre 2010, un successo di prestigio contro la Germania (2-1) nel mese di febbraio e gli ultimi due risultati incoraggianti contro la Serbia (2-0) ed Estonia (4-0), i Blues sono stati un po ‘deludenti in termini di gioco.

Ci saranno sempre persone che dicono che noi non giochiamo un buon calcio ma le statistiche parlano da soli : la Francia è imbattuta da 21 partite” sono le parole di Gael Clichy, difensore del Manchester United. In vista della situazione ereditata da Laurent Blanc, questa serie non deve passare sotto gamba. Essa mostra una forza che è sintomo di ricostruzione. “Il problema – ha detto Yohan Cabaye – è che in corsi di tre o cinque giorni, è difficile mettere le cose a posto”. All’Equipe Magazine, nel numero del 5 Maggio, Bacary Sagna ha confidato: “Nella formazione, l’attenzione è sempre sulla qualità dei passaggi. Devono essere perfetti, e c’è quasi divieto di alzare la palla. C’è una tremenda pressione, rigorosa durante le sessioni. Sentiamo davvero questo desiderio di migliorare la qualità tecnica della squadra” . Blaise Matuidi, invece, descrive come l’allenatore  sia vicino ai suoi giocatori: ”Blanc rivela due facce: a volte si può scherzare con lui, altre volte, dobbiamo essere seri “, dice il centrocampista del Psg.

Per leggere altri articoli dell’Equipe clicca qui