Roma Calcio » AS Roma News » Euro 2012, Cassano: “Mi chiamavano Gordo, metterò le cose a posto”

Euro 2012, Cassano: “Mi chiamavano Gordo, metterò le cose a posto”

Il fuoriclasse barese lancia la sua personale sfida alla Spagna, dove ha disputato due altalenanti stagioni con la maglia del Real Madrid.

Antonio Cassano durante un allenamento (getty images)

EURO 2012 CASSANO DICHIARAZIONE GORDO SPAGNA / WEB – Mancano poche ore al calcio inizio della finalissima di Euro 2012 e il talento del Milan Antonio Cassano prova a mettere un pò di pepe all’incontro. Nel corso di un’intervista rilasciata all’Espn, Fantantonio ha ricordato i due anni trascorsi in Spagna, dove divenne famoso ai più con l’appellativo di El Gordo (per i chili di troppo accumulati in quel periodo) e ha giurato vendetta: “Sarebbe speciale vincere contro gli spagnoli. Non che la mia permanenza al Real Madrid sia stata positivissima: mi chiamavano gordo (grasso, ndr) e non apprezzavo, così son disposto a mettere le cose a posto. Gli spagnoli credono che siamo felici di aver raggiunto la fine. Forse hanno pensato che la nostra missione sia compiuta. Non potrebbe essere più sbagliata una cosa del genere. Li facciamo sempre sudare, non saremo mai intimiditi”. Antonio Cassano, 19 presenze e 2 gol con la maglia del Real, potrebbe prendersi la sua rivincita proprio stasera.

Giuseppe Mimmo