Roma Calcio » AS Roma News » Juventus – Roma, il promo di Asromalive.it (video)

Juventus – Roma, il promo di Asromalive.it (video)

Questa sera si giocherà la tanto attesa sfida tra Juventus e Roma, una gara carica di tensione ma anche di tanto significato

Il rigore calciato da Totti in occasione dello Juventus Roma del 2010/2011

JUVENTUS ROMA PROMO ASROMALIVE.IT – Tra meno di cinque ore ci sarà il tanto atteso calcio d’inizio. Juventus e Roma si affronteranno allo Juventus Stadium di Torino. Dopo il derby, nella capitale, quella contro i bianconeri è la sfida più sentita: anni ed anni di rivalità, accesi, qualora ce ne fosse bisogno, dal ritorno di Zeman e dalle successive dichiarazioni di Moggi e di altri dirigenti del club torinese.

La Roma deve vendicare la brutta sconfitta subita lo scorso anno: la truppa di Luis Enrique incassò ben 4 reti. All’8′, i giallorossi erano già sotto di due reti per effetto della doppietta di Vidal. Poi, alla fine del primo tempo, Pirlo, su rigore, portò il risultato sul 3 a 0 (Stekelenburg stese Marchisio in area e venne pure espulso). Al 52′ arrivò il quarto sigillo ad opera proprio di Marchisio.

Nella stagione precedente finì 1 a 1, per effetto di un bellissimo gol di Vincenzo Iaquinta al 35′, al quale rispose Francesco Totti su calcio di rigore. Era il 13 Novembre del 2010 e sulla panchina giallorossa c’era Claudio Ranieri. Già, proprio lui, quello stesso allenatore che, il 23 Gennaio del 2010, nella seconda giornata di ritorno del campionato 2009/2010, causò un enorme dispiacere a Ciro Ferrara. La Juventus, infatti, era passata in vantaggio grazie ad un gran gol di Del Piero al 6′. Venti minuti dopo, però, Taddei si procurò un rigore in area che venne trasformato da Francesco Totti. Il bello però doveva ancora venire: allo scadere del tempo regolamentare, Pizarro rubò palla a centrocampo e pennellò un cross precisissimo per Riise che riuscì a battere Manninger (Buffon era stato espulso in precedenza) di testa. Quella fu l’ultima vittoria della Roma a Torino.

Sicuramente, però, nella mente dei romanisti c’è quel 2 a 2 del 6 Maggio 2001. Una partita che valse uno scudetto. Una partita che sembrava persa, dato che dopo sei minuti la Juventus era in vantaggio per 2 a 0. Ci pensarono Nakata al 34′ della ripresa e Montella, proprio allo scadere, a regalare una notte di gioia ai propri tifosi, mantenendo, in virtù di quel pareggio, la testa della classifica.

Il 29 Settembre (già, proprio la data di oggi) del 2001, la Roma, con lo scudetto sul petto, si impose a Torino per 2 a 0 grazie alle reti di Batistuta ed Assuncao


Marco Pennacchia