Roma Calcio » AS Roma News » Roma, M.Mauro: “Le accuse di Zeman ai giocatori di pensare solo ai fatti loro e non alla squadra sono state pesanti”

Roma, M.Mauro: “Le accuse di Zeman ai giocatori di pensare solo ai fatti loro e non alla squadra sono state pesanti”

L’opinionista parla anche della Roma nella sua rubrica

Massimo Mauro

ASROMA MASSIMO MAURO SU ZEMAN E LA ROMA / ASROMALIVE.IT – Le esclusioni eccellenti in casa Roma hanno fatto parlare un po’ tutti. Arriva oggi l’opinione di Massimo Mauro che nella sua rubrica settimanale sul sito repubblica.it parla del caso di ieri. Queste le sue parole:

“E quanto sia difficile creare un gruppo vincente lo sta dimostrando la Roma. In due anni ha cambiato due allenatori, una decina di giocatori e ancora è ben lontana dall’ aver formato un gruppo vincente. I casi di Burdisso, De Rossi e Osvaldo dimostrano le grandi difficoltà di questa squadra. La Roma e Zeman non si possono permettere di perdere tre giocatori di questo livello, ma la frattura e grave e sarà complicato ricomporla. Le accuse di Zeman ai giocatori di pensare solo ai fatti loro e non alla squadra sono state pesanti. La società ha il compito di intervenire: deve difendere il tecnico, perchè i ruoli vanno rispettati, ma non può perdere tre giocatori tra i più rappresentativi della squadra.”

L’opinionista conclude poi con una piccola stoccatina: Zeman deve invece capire che le sue idee possono essere vincenti a certi livelli solo se interpretate da grandi giocatori. Situazione difficile che rischia di esplodere perchè la vittoria con l’Atalanta non ha cancellato i dubbi sulla Roma, anzi…