Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, la conferma di Ferrario: ”Mi chiesero di combinare Lecce – Lazio”

Calcioscommesse, la conferma di Ferrario: ”Mi chiesero di combinare Lecce – Lazio”

Al difensore del Lecce avrebbe confermato la versione fornita già nel marzo scorso

Il difensore del Lecce Stefano Ferrario

CALCIOSCOMMESSE CONFERMA FERRARIO LECCE LAZIO / ASROMALIVE.IT – ”Abbiamo esattamente ripetuto quanto detto nella precedente audizione, nulla di nuovo”. Sono queste le parole di Davide Giudici, avvocato di Stefano Ferrario, all’uscita dagli uffici della Figc a Roma, a via Po, dove è stato convocato il difensore del Lecce. Secondo quanto riporta Repubblica.it, lo stesso giocatore, il 22 marzo scorso avrebbe affermato quanto segue: ”In un’occasione, ho avuto sentore dell’esistenza di un sistema che si attivava per combinare partite. Il mio amico Alessandro Zamperini, due giorni prima di Lecce-Lazio, soggiornando a Lecce, nell’Hotel Tiziano – lo stesso dove alloggiava la nostra squadra in ritiro, non ricordo se in quell’occasione il Lecce si radunò per il ritiro pre-partita – mi chiamò per un aperitivo e in quell’occasione mi disse che c’erano degli amici che volevano mettere dei soldi sulla partita; io, comprendendo immediatamente le intenzioni, interruppi subito il discorso, dicendo che non m’interessavano queste proposte”. Sarebbero proprio queste le affermazioni che oggi il calciatore avrebbe dovuto confermare. Il 20 novembre, invece (martedì prossimo) saranno ascoltati i laziali Stefano Mauri e Giuseppe Sculli, oltre al massaggiatore biancoceleste Massimo Romano Papola. L’obiettivo, comunque, è quello di chiudere al più presto il filone cremonese dell’inchiesta.