Roma Calcio » AS Roma News » Derby, Pulici: ”In questo momento, Lazio più brava. Temo l’aggressività iniziale della Roma”

Derby, Pulici: ”In questo momento, Lazio più brava. Temo l’aggressività iniziale della Roma”

L’ex portiere e dirigente della Lazio ha voluto fornire il suo parere sulla stracittadina di domenica prossima

L’ex portiere della Lazio Felice Pulici

DERBY PULICI LAZIO PIU’ BRAVA AGGRESSIVITA’ INIZIALE ROMA  / ASROMALIVE.IT – Mancano ancora tre giorni all’attesissima sfida dell’Olimpico ma si potrebbe dire che il match abbia già avuto inizio, almeno nelle dichiarazioni. D’altronde non è una novità: dirigenti e giocatori, dell’una o dell’altra sponda, hanno sempre anticipato di una settimana la data d’inizio dell’incontro. Ciascuno, insomma, tira acqua al proprio mulino. Tra questi c’è anche Felice Pulici, ex portiere della Lazio. Ecco le sue parole ai microfoni di Radio Incontro:

Lazio-Roma:

Guardando la classifica, in questo momento, è più brava la Lazio; la Roma ha una posizione da definire, un appello che deve essere completato (si riferisce al  ricorso del Cagliari per lo 0-3 a tavolino, n.d.r), per cui non sai se è ancora a -2 o a -5 punti dalla Lazio. Essere favoriti o meno, invece, dipende dal periodo che una squadra sta attraversando, ma non dalla classifica. Dalle ultime prestazioni, la Lazio non si può sentire favorita, perché la Roma è in recupero e viene da una gara, quella contro il Palermo, dove ha fatto gol giocando bene e trovando tasselli importanti nel suo scacchiere”.

Come dovrà affrontare il derby la Lazio?

Temo l’aggressività iniziale della Roma; mi ha sorpreso il modo in cui battono il calcio d’inizio con questo schieramento: con 8 giocatori sulla linea della palla; la squadra l’ho vista, ha una partenza micidiale. La Lazio deve avere una maggiore attenzione nelle fasi iniziali del match, attendere, essere pronti, perché poi loro ( la Roma n.d.r) vanno spegnendosi e colpirli con intelligenza nel corso della gara”.

Problemi Lazio ultime gare:

Domenica c’è stata la dimostrazione di una cosa che mette in allarme: non c’era benzina in campo o non c’era un “generatore” che potesse accendere la luce”.

Europa League:

Quelli che giocheranno oggi è sono quelli che non giocheranno il derby. Però non va dimenticato il risultato, è una gara importante per il morale, l’ambiente vive ogni momento ufficiale della squadra. Non sono favorevole al turn over ma oggi è quasi necessario in vista di domenica”.

Paragone di Cervone: Goicoechea-Muslera
L’ho visto sveglio, non certamente come il primo Muslera.E’ più pronto per giocare, Muslera non lo”.
Stekelenburg:
Mi sembra un po’ spaventato,  questo fa si che puoi subire gol dove non hai responsabilità, mentre quando sei forte a livello mentale ti possono tirare anche da mezzo metro, la pari tutte”.