Roma Calcio » AS Roma News » Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre » Motogp, Rossi: “Ducati? Scelta sbagliata. Solo Stoner sa guidarla”

Motogp, Rossi: “Ducati? Scelta sbagliata. Solo Stoner sa guidarla”

Alla vigilia dell’ultimo gp con la rossa, Vale si sfoga

Valentino Rossi e la Ducati. Un matrimonio finito troppo presto

MOTOGP VALE ROSSI PARLA DELLA DUCATI / ASROMALIVE.IT – Oltre ad essere l’ultimo gp di Casey Stoner prima del ritiro il GP di Valencia, per Valentino Rossi, rappresenta anche l’ultima gara in sella alla Ducati. “Nella mia carriera non avevo mai sbagliato una scelta. Andando alla Ducati ho sbagliato ammette il pilota di Tavullia. Gli ultimi due anni sono stati una sofferenza: “Oggi abbiamo gli stessi problemi che avevamo al debutto nei test di Valencia. Così hai la sensazione di aver buttato via un sacco di tempo. Solo Stoner riesce a guidare questa moto”.

Valentino, intervistato dalla rivista neozelandese ‘Sport Rider Magazine’ nel weekend di Phillip Island, si è lasciato andare a confidenze più dettagliate: Stoner è stato l’unico pilota in grado di andare forte con la Ducati, tutti gli altri sono stati psicologicamente distrutti dall’esperienza, quindi devo fare i complimenti a Casey”. Nell’intervista Rossi nega qualsiasi ripercussione psicologica negativa, anche perché l’anno prossimo avrà un’ottima chance con il ritorno alla Yamaha: “Dopo la gara di Valencia tornerò in sella alla Yamaha e per me sarà un test importante. Lì potrò capire tante cose. So che mi aspetta una sfida difficile”.

Il Dottore, comunque, prova a concentrarsi sull’ultima gara della stagione a Valencia: “Non è una delle mie piste preferite – spiega a due giorni dalle prime libere -. E’ una pista ‘micky mouse’, piccola per la MotoGP e per questo difficile, insidiosa. Ci sono un sacco di curve a sinistra e io di solito preferisco quelle a destra. Sarà un fine settimana particolare e impegnativo, ma faremo del nostro meglio”. Il team manager della Ducati, Vittoriano Guareschi, è carico e ottimista: “E’ l’ultima gara e Valentino ha la possibilità di raggiungere il quinto posto finale. Faremo il nostro massimo per metterlo in condizione di ottenerlo. Vedremo se i dati e le informazioni che abbiamo dall’anno scorso saranno valide anche adesso con l’asfalto nuovo”.