Roma Calcio » AS Roma News » Roma, ag.Antei: “E’ richiesto, ma potrebbe anche restare”

Roma, ag.Antei: “E’ richiesto, ma potrebbe anche restare”

Il ragazzo è alla prima convocazione con la prima squadra

Luca Antei

Luca Antei

AGENTE ANTEI / ASROMALIVE.IT – La redazione di Vocegiallorossa.it ha contattato telefonicamente l’agente FIFA Danilo Caravello, il quale cura gli interessi di Luca Antei (difensore centrale, classe ’92), convocato quest’oggi da Zeman per la semifinale di andata della TIM Cup contro l’Inter, all’Olimpico. Di seguito le sue dichiarazioni rilasciate a VG in esclusiva:

“Siamo molto soddisfatti di rivedere Luca (Antei, ndr) in campo. Questa convocazione in Prima Squadra fa moltissimo piacere, soprattutto dopo il calvario vissuto da questo ragazzo che, conti alla mano, è rimasto ai box per metà stagione dopo che, nell’anno precedente, si era messo in mostra sia con il Grosseto in B che in Nazionale con l’Under 21”.

Quante possibilità ci sono che rimanga a Roma?
Queste sono considerazioni che farà la società, Luca è tornato a giocare una partita sabato scorso vestendo la maglia della Primavera nella trasferta contro la Reggina e sta pian piano riacquisendo la forma partita. Parlare di certe cose in questo momento è prematuro”.

Ci sono squadre su di lui? 
“Alcuni club, quali il Vicenza, il Livorno ed il Sassuolo hanno fatto sapere di essere molto interessate e lo stanno seguendo con molta attenzione in questa sua fase di recupero”.

Il Catania?
“C’è stato un interesse in estate, che non si è del tutto sopito, ma adesso l’importante è che Luca recuperi la forma fisica ed il ritmo partita per poter recitare il ruolo di protagonista in questa seconda parte di stagione. Reputo fondamentale che lui abbia l’opportunità di giocare una volta recuperato. A tal proposito lo vedremo, in questa fase, scendere in campo con la Primavera della Roma per alcune partite come accaduto a Reggio Calabria”.

C’è la possibilità concreta di rimanere alla Roma? 
“Essere convocato per la gara di oggi contro l’Inter è un onore. La Roma è una società attenta ed intelligente nella gestione dei propri giovani e sono sicuro che troveremo insieme la soluzione migliore per Luca. Non può essere escluso che, qualora Zeman si pronunciasse positivamente, possa anche rimanere qui“.