Roma Calcio » AS Roma News » Genoa, Foschi: “Complimenti a Totti ma ha fatto il record grazie all’arbitro”

Genoa, Foschi: “Complimenti a Totti ma ha fatto il record grazie all’arbitro”

Il ds rossoblù polemico con il direttore di gara

Il ds del Genoa, Rino Foschi

Il ds del Genoa, Rino Foschi

FOSCHI POLEMICA / ASROMALIVE.IT – E’ un Genoa amareggiato dalla sconfitta di ieri sera all’Olimpico, non solo per il risultato ma soprattutto per la direzione arbitrale. Queste le parole di Rino Foschi, direttore sportivo dei rossoblu, in esclusiva a Romanews.eu 

Un Genoa sfortunato, come si torna da questa sconfitta?
“Genoa sfortunato? La persona più sfortunata è stata l’arbitro”.

In che senso?
“Ha capito in che senso…nel senso che il Genoa ha fatto la sua partita e la Roma la sua: molto probabilmente non ci aspettavano in queste condizioni. Se c’è stato qualcuno sfortunato è stato l’arbitro“.

A quale episodio si riferisce?
“Ci sono stati tanti episodi, nei novanta minuti son successe tante cose e sicuramente è stata una serata molto negativa e molto sfortunata”.

Sul record di Totti?
“E’ un campione ma ha raggiunto questo record con un penalty dato dall’arbitro che penso sia stata una decisione ‘sfortunata’. Complimenti a Totti“.

Siete arrabbiati dall’atteggiamento arbitrale?
“Più che arrabbiato sono amareggiato. Di questi film ne abbiamo visti tanti, vediamo cosa succede, ad un certo punto bisogna anche saper farsi rispettare. A Palermo un rigore sacrosanto non ci è stato dato e ora veniamo via da Roma penalizzati anche dall’assenza di Kucka per la prossima gara:  questa la dice lunga oltre al rigore. Sono stati i novanta minuti più tristi che abbia mai visto. Sicuramente non meritavamo questo risultato ingiusto rispetto alla prestazione”.

L’episodio che ha visto protagonista Ballardini?
Ballardini ha chiesto ai suoi giocatori di buttare la palla fuori perché c’era un avversario a terra e visto che è entrato dentro al campo, al limite dell’area, è stato cacciato fuori. Ripeto, ci sono stati tanti episodi e non solo il rigore. Sono molto amareggiato, posso solo dire che è stata una serata in cui l’arbitro è stato molto, molto sfortunato, di più non posso dire”.