Roma Calcio » AS Roma News » Confederations Cup, De Rossi: “Se la Roma può fare a meno di me? E’ un discorso più ampio che non devo fare io”

Confederations Cup, De Rossi: “Se la Roma può fare a meno di me? E’ un discorso più ampio che non devo fare io”

Daniele ancora protagonista in azzurro

Daniele De Rossi in azione contro il Giappone

Daniele De Rossi in azione contro il Giappone

DE ROSSI/ASROMALIVE.IT – E’ proprio vero, allora: quando gioca in Nazionale Daniele De Rossi si trasforma. Sarà il ruolo, sarà la vicinanza con Pirlo, sarà la minor pressione ma il giocatore giallorosso quando veste l’azzurro fornisce sempre meravigliose prestazioni. Ieri, nel sofferto 4-3 al Giappone che ha qualificato la Nazionale alle semifinali di Confederations Cup, c’è ancora il suo zampino con un gol (il quindicesimo in azzurro, record per un centrocampista!) molto importante, quello che ha dato agli azzurri il la alla rimonta.

E’ stata una delle partite più difficili e sofferte della mia carriera. Non abbiamo meritato la vittoria, ma prendiamoci questo risultato positivo. Faccio i complimenti al Giappone perché è stato incredibile. Andiamo avanti, noi non siamo questi“. Sono le parole di De Rossi ai microfoni di Sky Sport, che ha commentato il match. Il numero 16 della Roma ha risposto anche ad una domanda sul suo futuro in giallorosso: Vista anche la prestazione odierna la Roma può privarsi di te? “E’ un discorso che si dovrebbe fare anche quando gioco male. E’ un discorso più ampio, ma non devo farlo io. Dunque continuano le schermaglie e le dichiarazioni, aspettiamo Daniele al rientro in Italia per chiarire il tutto.