Roma Calcio » AS Roma News » Mondiali Under 20, Nico Lopez in finale: battuto l’Iraq ai rigori

Mondiali Under 20, Nico Lopez in finale: battuto l’Iraq ai rigori

Partita al cardiopalma a Trebisonda

Nico Lopez con la maglia della propria nazionale

Nico Lopez con la maglia della propria nazionale

NICO LOPEZ URUGUAY/ASROMALIVE.IT – A Trebisonda (Turchia)  l’Uruguay di Nico López sconfigge l’Iraq ai calci di rigore, guadagnando così l’accesso alla finale del Mondiale Under 20 contro la Francia, in programma sabato. L’attaccante giallorosso è ancora una volta tra i più attivi della Celeste, ma è poco fortunato nel concretizzare le diverse chance avute per aumentare il proprio bottino personale nella manifestazione.

Prima frazione di gioco vivace ma capitano sui piedi di Nico López le migliori occasioni da rete per il team di Verzeri. Al 24’, servito in profondità da Cristóforo sulla sinistra, calcia in diagonale dall’interno dell’area di rigore: Hameed para. Un minuto dopo, questa volta su un servizio di De Arrascaeta (obiettivo giallorosso), perde il tempo nel dribblare un difensore dell’Iraq, vedendosi respingere il tiro a tu per tu con il portiere iracheno. Ultimo quarto d’ora di marca asiatica: Shakor impegna dalla distanza De Amores al 31’ e sull’azione successiva giunge il vantaggio della squadra di Al Azzawi. Il numero uno uruguaiano si fa sorprendere sul proprio palo da una posizione dalla destra di Adnan, abile nel notare il posizionamento sbagliato del portiere in forza al Liverpool di Montevideo.

Ripresa di marca uruguaiana, con l’Iraq che preferisce giocare di rimessa attendendo l’avversario nella propria trequarti. López è subito protagonista: al 50’ tenta il pallonetto con Hameed in uscita al limite dell’area: la sfera termina a lato. Adnan sfiora la doppietta con un altro calcio di punizione dalla lunga distanza, ma è l’Uruguay a trovare la rete del pareggio: il neo entrato Bueno sfrutta la sponda aerea di Avenatti per battere di sinistro Hameed. In precedenza lo stesso Bueno aveva colpito una traversa sugli sviluppi di un angolo. L’ultima chance per evitare i supplementari è di Nico López: la sua punizione finisce alta. Pochi istanti prima era stato Abdulraheem ad andare vicino alla marcatura decisiva con un colpo di testa in seguito all’ennesimo errore in uscita di De Amores.

Nel primo tempo supplementare l’unica azione importante è firmata Nico López. Ancora una volta il giocatore giallorosso si ritrova in velocità davanti al portiere iracheno, ma il suo sinistro si spegne sull’esterno della rete. Nel secondo è l’Iraq ad essere più pericoloso: bravo De Amores a evitare il gol della sconfitta su una punizione deviata di Adnan.

Ai tiri di rigore decisivi gli errori di Faez (palla sul palo) e Salman. Per il team asiatico c’è ora la sfida contro il Ghana, valida per la finale 3/4° posto.

IRAQ (4-1-4-1): Hameed (C), Arebat (90+1′ Kadhim I.), Faez, Nadhim, Adnan; Salman; Qasim (81’ Natiq), Kamil, Tareq, Abdulraheem; Shakor (85′ Shwkan).
A disp.: Talib, Yaseen, Jumaah, Ismail D., Kadhim J., Ismail H., Abdulhussein.
All.: Hakeem Al Azzawi.

URUGUAY (4-2-3-1): De Amores, G. Varela, Giménez, Silva (C), Rodríguez; Cristóforo, Acevedo (65’ Bueno); Pais, De Arrascaeta (80’ Avenatti), Laxalt (46’ Rolán); López.
A disp.: Cubero, Aguerre, Velázquez, Amondarain, Olaza, J. Varela, Bentancourt.
All.: Juan Verzeri.

Marcatori: 34′ Adnan (I), 88′ Bueno (U).

Fonte: Vocegiallorossa.it

GIOCATEVI IL BONUS DI BENVENUTO DI BETCLIC CHE VI RIMBORSA LA PRIMA GIOCATA FINO A 100€ IN CASO DI PERDITA ! USA QUESTO LINK