Roma Calcio » AS Roma News » SERIE A Il riepilogo della quinta giornata: Roma in testa. Inter, Juve e Napoli inseguono

SERIE A Il riepilogo della quinta giornata: Roma in testa. Inter, Juve e Napoli inseguono

Totti abbraccia Gervinho

Totti abbraccia Gervinho

C’è la Roma da sola in testa alla classifica dopo la quinta giornata di serie A. I giallorossi vincono infatti anche in casa della Sampdoria e restano da soli a punteggio pieno con 15 punti in 5 partite. Il 2-0 della squadra del tecnico francese Garcia matura nel secondo tempo grazie alla penetrazione vincente del difensore Benatia e alla rete di Gervinho che sfrutta un assist di Totti. Ferma la sua corsa, invece, il Napoli che dopo quattro vittorie di fila si fa stoppare in casa sull’1-1 dal Sassuolo, ultimo in classifica e che finora aveva sempre perso. Gli azzurri vanno in vantaggio con un tiro da lontano di Dzemaili ma dopo cinque minuti subiscono il pareggio di Zaza. Nella ripresa il Napoli non riesce a rendersi pericoloso e, anzi, rischia anche di subire il gol del ko. Il Napoli viene quindi raggiunto al secondo posto da Inter e Juventus. I nerazzurri battono in rimonta la Fiorentina e pongono la loro candidatura per lo scudetto. Succede tutto nel secondo tempo: vantaggio toscano con il rigore realizzato da Giuseppe Rossi, ma a venti minuti dalla fine Cambiasso trova il pari per l’Inter. L’assalto finale è favorevole ai nerazzurri che trovano la rete della vittoria con il brasiliano Jonathan. Sale anche la Juventus che va a vincere 2-1 in casa del Chievo. I bianconeri vanno sotto con il gol di Thereau ma rimontano con la rete di Quagliarella in mischia e l’autogol di Bernardini. Nel finale il Chievo protesta per un gol annullato a Paloschi per un fuorigioco molto dubbio. Emozioni fino all’ultimo minuto a Bologna dove il Milan riesce a pareggiare all’ultimo secondo: il Bologna va avanti 2-0 con una doppietta del giovane uruguayano Laxalt, il Milan accorcia le distanze con Poli ma gli emiliani fanno 3-1 con Cristaldo. Poi nel giro di tre minuti dall’89’ al 92′ il Milan trova l’incredibile rimonta con i gol di Robinho e Abate. Vince la Lazio che dimentica il ko nel derby e batte 3-1 il Catania con i gol di Ederson, Lulic ed Hernanes e vince anche l’Udinese. Al Torino non basta la doppietta di Cerci, nuovo capocannoniere con cinque gol, per battere il Verona che riesce ad agguantare il 2-2 con i gol di Gomez e Jorginho.

Fonte: Ansa