Roma Calcio » Rubriche Calcio Roma » Amarcord » INTER-ROMA Mazzarri ha dubbi sulla difesa a tre e studia il modulo a specchio

INTER-ROMA Mazzarri ha dubbi sulla difesa a tre e studia il modulo a specchio

Walter Mazzarri

Walter Mazzarri

Dal campo di allenamento di Appiano Gentile filtrano novità di formazione per quanto riguarda l’Inter che dovrà affrontare la Roma nel big match di sabato sera; persino un fedelissimo del 3-5-2 come Walter Mazzarri, uno dei tecnici che non si sognerebbero neanche lontanamente di abbandonare il proprio credo tattico, pare stia ipotizzando una variazione verso la difesa a 4. Due i motivi apparenti: in primis le possibili assenze di Jonathan e Campagnaro, due elementi indispensabili per il suo modulo base; l’altro riguarda la volontà del tecnico di San Vincenzo di affrontare i rivali diretti con lo stesso impianto tattico, avvicinandosi al 4-3-3 tanto caro a Garcia. Ecco che, negli esperimenti nerazzurri di rifinitura, Mazzarri dovrebbe provare due terzini bassi, come Nagatomo e Pereira, e due centrali stabili come Ranocchia e Juan Jesus. Sembrano passati secoli da quando era la Roma di Claudio Ranieri a doversi trasformare improvvisando una difesa a tre nei confronti contro il temibile Napoli di Mazzarri, fra l’altro senza mai riuscire a frenare il gioco rapido e laterale della squadra campana.

Keivan Karimi