Roma Calcio » AS Roma News » MERCATO ROMA Cicchetti (ag. Fifa): “Paredes e Lanzini i pupilli di Sabatini. Serve un vice-Balzaretti, il Monaco vuole soffiare Abner”

MERCATO ROMA Cicchetti (ag. Fifa): “Paredes e Lanzini i pupilli di Sabatini. Serve un vice-Balzaretti, il Monaco vuole soffiare Abner”

Abner

Abner

Gianfranco Cicchetti, noto agente Fifa ed esperto di calcio internazionale, ha parlato dei possibili colpi di mercato di Walter Sabatini nel prossimo mercato di gennaio. Queste le sue parole:

Sei stato il primo a parlare di Paredes in tempi non sospetti…

“Ho riferito solo di un interessamento della Roma per Paredes, i fatti mi stanno dando ragione anche se ancora non è conclusa la trattativa, ma la Roma è un bel pezzo avanti rispetto alle altre. Lui è uno dei pallini di Sabatini inisieme a Lanzini. Prima o poi uno dei due vestirà giallorosso”

E’ possibile che qualcuno bruci la Roma sul tempo?

“Sono giocatori che sono seguiti da tutti i grandi club. La Roma ha dei canali privilegiati con l’agente di Paredes, Pablo Sabbag, che è lo stesso agente di Lamela, ma anche con il Boca Junior, club con il quale Sabatini ha fatto più di un’operazione. Le vie del mercato sono infinite e può succedere di tutto, ma le possibilità per portare a termine la trattativa per Paredes ci sono tutte”

Remy Cabella del Montpellier? La Roma potrebbe provarci per gennaio o per giugno?

“Probabilmente per giugno, è un classe ’90 che sta facendo benissimo nel Montpellier. Garcia lo conosce molto bene ed è già nel giro della nazionale transalpina. Piace anche alla Juve ma con Garcia a Roma, essendo Cabella francese, Sabatini può avere un canale privilegiato. Abbiamo visto che con l’assenza di Gervinho manca qualcosa li in avanti, quindi potrebbe essere un’alternativa valida all’ivoriano”

Paredes nasce come trequartista, ma lei dove lo vede? Anche come esterno?

“Punta esterna a sinistra nel 4-3-3 di Garcia. E’ veloce, dotato di un gran tiro, anche se lui è stato schierato spesso come trequartista dietro una o due punte. E’ il Riquelme o l’Ortega della situazione, anche se più veloce. Ha saputo sempre fare la differenza in questi anni proprio per le sue grandi doti tecniche”

Burdisso a gennaio al Milan?

“Lo escludo, onorerà il contratto con la Roma, poi andrà in scadenza e tornerà al Boca Junior. Il Milan ha preso Rami, ha Bonera, Zaccardo, Mexes e Zapata, non credo ci sia spazio per Burdisso. La Roma rimarrà così in difesa e se farà qualcosa lo farà a sinistra perché potrebbe cedere in prestito Dodò e prendere un’alternativa a Balzaretti. Se non recupererà Destro, penso che la Roma prenderà anche una punta. In uscita la Roma potrebbe cedere Marquinho che non trova spazio nello scacchiere di Garcia”

Jedvaj come mai non gioca? E’ pronto per giocare in Serie A?

“Perché Garcia non lo ritiene ancora pronto. Lo vuole preservare, far crescere con calma e quando sarà pronto lo farà sicuramente giocare. E’ un 1995 e viene da un altro campionato. Deve ancora imparare la lingua e si deve integrare nella rosa. I giovani non vanno bruciati e non devono essere tenuti in naftalina, vanno fatti crescere. E’ un talento e la sua classe uscirà fuori. Senza dimenticarsi di Capradossi che è uno dei migliori centrali nella Primavera giallorossa. Sabatini vuole far crescere i giovani in casa e non lasciarli andare via”

Thauvin come lo vedi? Può arrivare alla Roma?

“E’ un talento straordinario, lo abbiamo visto al Marsiglia contro il Napoli cosa ha fatto. Penso che il Lille si stia mangiando le mani perché lo hanno venduto per poco al Marsiglia. Ci vorrà tanto per portarlo via, sarebbe un giocatore ideale perché salta l’uomo e ti crea superiorità numerica. Lo vedrei benissimo nel 4-3-3 di Garcia, sarebbe un’operazione fantastica, ma è anche un’operazione molto complicata. Credo che lui sia diretto in futuro verso la Premier League”

Abner, ci sono complicazioni?

“Il Monaco si è inserito sul giocatore e pare abbia un’offerta migliore rispetto alla Roma. C’è la possibilità concreta che la Roma lo possa perdere. Nel calcio contano i contratti, le strette di mano hanno un grosso valore ma anche relativo. Sembra che l’offerta del Monaco sia superiore rispetto alla Roma e c’è anche un contratto quinquennale per il giocatore da parte del club francese. I club italiani non possono competere con questi colossi stranieri. La Roma si era mossa con grande anticipo però Abner ha attirato diversi club attorno a lui”

Iturbe alla Roma a gennaio?

“Mi ricollego al discorso di Thauvin. Il giocatore è in prestito dal Porto al Verona con diritto di riscatto da parte del club gialloblu. Il prezzo fissato è di 15 milioni. Il Verona proverà a riscattarlo magari con l’aiuto di un top club, non per forza italiano, ma il suo costo è di almeno 15-20 milioni. Sono pochissimi i club italiani che si possono permettere questo giocatore. Il Verona ha il diritto di riscatto e lo farà valere”

Fonte: asromaradio.it