Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Coni, Un minuto di silenzio per l’attentato di Brindisi

Coni, Un minuto di silenzio per l’attentato di Brindisi

Decisione del Presidente Gianni Petrucci come simbolico gesto di cordoglio e solidarietà

CONI ATTENTATO BARI / WEB – Quest’oggi un ignobile attentato si è consumato di fronte una scuola di Brindisi: è esplosa una bomba dinnanzi all’istituto “Francesca Laura Morvillo Falcone” che conta 600 alunni. Melissa Bassi, una studentessa, è stata dilaniata dallo scoppio mentre una sua collega, Veronica Capodieci, in gravissime condizioni. Ad esse si aggiungono altri ragazzi ricoverati in situazioni più o meno compromesse.

Secondo gli inquirenti il gesto è di stampo mafioso: è stato colpito l’istituto intitolato alla moglie di Giovanni Falcone, a pochi giorni dal ventesimo anniversario della strage di Capaci, e nel giorno dell’arrivo a Brindisi della Carovana antimafia.

Come segno di rispetto e di lutto il Coni nella figura del suo presidente Gianni Petrucci ha invitato le Federazioni sportive, le Discipline associate e gli Enti di promozione a far osservare un minuto di silenzio in occasione di tutte le manifestazioni sportive previste nel weekend.

Sara Mascigrande