Rubrica Asromalive, Il rosso e il giallo – News designazioni e pagelle sulla classe arbitrale. Prima giornata.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:14

Pagelle e commenti sulla prima giornata di campionato degli arbitri di serie A

Il primo gol del Catania. Marchese è il terzo dall'alto della "fila" dei catanesi davanti a Stekelenburg

RUBRICA ASROMALIVE / ASROMALIVE.IT – Benvenuti alla puntata del lunedì di questa nuova rubrica di asromalive.it

Weekend piuttosto tranquillo per gli arbitri, a farla da padrone sono stati infatti assistenti di linea e giudici di porta, soprattutto a Torino e Roma.

Ecco le nostre pagelle:

Fiorentina-Udinese 2-1  Mazzoleni 5,5    L’Udinese protesta per un fallo da rigore di Nastasic su Muriel al 62′, poteva starci. Curiosità: al 68′, alla fine di un’azione confusa nell’area dell’Udinese, El Hamdaoui prova il tap-in di mano. L’arbitro vede tutto e concede la punizione. Ma avrebbe dovuto ammonire il marocchino, dato che va punita anche l’intenzionalità del tocco di mano, anche se non riuscito.

Juventus-Parma 2-0 Romeo 6,5    Lui non sbaglia praticamente nulla, tra cui l’ammonizione a Giovinco per simulazione all’11’. E’ chi lo assiste ad ergersi a protagonista. Innanzitutto sul rigore sbagliato da Vidal c’è una netta partenza in fuorigioco di Lichtsteiner, colui che subirà poi il fallo. Fallo che è stato visto dal giudice di porta e non dall’arbitro, serviranno anche per questo. Al 59′ è il giudice di porta Ciampi a dare il gol a Pirlo. Bravo lui a percepire il repentino scarto di Mirante verso l’interno della porta, prima che lo stesso portasse il pallone sulla linea: questione di centimetri, ma decisione giusta.

Milan-Sampdoria 0-1 Banti 6+  Il Milan chiede un rigore al 19′ per un fallo di mano in area, ma giusto non fischiare vista la non volontarietà.

Atalanta-Lazio 0-1 Gervasoni 6   Partita di facile gestione.

Chievo-Bologna 2-0 Calvarese 6   Come sopra. Giusta l’espulsione diretta per Perez, brutta entrata a piedi uniti su Cruzado.

Genoa-Cagliari 2-0 Rizzoli 6,5   Il rigore su Jankovic al 16′ è sacrosanto.

Palermo-Napoli 0-3 Orsato 5,5   C’era un rigore su Maggio a inizio secondo tempo. Il Palermo ha protestato poco dopo per un intervento su Cetto, giusto non fischiare.

Pescara-Inter 0-3  Guida 5+   Errore nel non concedere il rigore al Pescara per il contatto tra Zanetti e Weiss, ammonito per simulazione. Il contatto c’è.

Roma-Catania 2-2 De Marco 5+

Siena-Torino 0-0 Giacomelli 6   Partita noiosa quanto facile per l’arbitro.

Partita più complicata a Roma, per l’esordio dei giallorossi contro il Catania. Il 5+ a De Marco è influenzato dagli errori dei suoi assistenti, ma anche lui ci mette del suo: Bellusci in area tocca prima di coscia e poi di braccio mandando in calcio d’angolo. Se era rigore quello di Juan in un Livorno-Roma 3-3 di qualche anno fa, allora lo è anche questo.

L’episodio più lampante è l’errore sul primo gol del Catania. Errore dell’assistente, ma il fuorigioco si è visto anche ad occhio nudo dalla tribuna: punizione di Almiron e palla rimpallata da Osvaldo che arriva a Marchese tutto solo davanti a Stekelenburg e in fuorigioco di oltre due metri. L’offside del difensore catanese non è sanato dalla deviazione di Osvaldo, perché non viene giocato volontariamente (tipo passaggio all’indietro) dallo stesso, ma solo deviato, quindi gol da annullare.

Da segnalare anche, ma questo ben più difficile da vedere, il fuorigioco di rientro di Lodi sul gol di Gomez al 69′: Barrientos è contrastato da Castan e Osvaldo, prova a girarsi, il pallone sbatte su Osvaldo e va a Lodi, che è di rientro dal fuorigioco e partecipa attivamente all’azione dato che servirà Gomez per il nuovo vantaggio del Catania.

Valerio De Santis

 

SE HAI UN ACCOUNT TWITTER, DIVENTA FOLLOWER DI ASROMALIVE.IT PER INTERAGIRE E NON PERDERTI LE NUOVE INIZIATIVE CHE STIAMO STUDIANDO PER L’AS ROMA