Mercato Roma, Mondonico: “Prenderei subito Giuseppe Rossi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:39

Il “Mondo” parla dell’italoamericano e di Bojan, Cavasin dello stadio Olimpico

Giuseppe Rossi

MERCATO ASROMA GIUSEPPE ROSSI MONDONICO / ASROMALIVE.IT –

Se fossi un dirigente non esiterei un secondo a puntare su Giuseppe Rossi“. Queste le parole riferite a tuttomercatoweb.com dal tecnico Emiliano Mondonico sul talento dell’attaccante del Villarreal, che in queste ore è seguito con interesse dalla Roma: “Rossi sarebbe un investimento importante, parliamo di un grandissimo talento che è stato molto sfortunato ma che, se recupera totalmente dagli infortuni, è uno tra i migliori attaccanti in circolazione. Sarebbe un bel colpo per la Roma, che comunque ha già in rosa degli attaccanti molto forti”.

Chi invece è andato via dalla capitale è Bojan Krkic: “Sono curioso di vedere come si comporterà al Milan e se riuscirà a tornare ai livelli di Barcellona. Nella prima stagione in Italia non mi ha convinto molto, ma è un ragazzo giovane che può ancora crescere tanto”.

Giudizi sulla prima di campionato: “Devo dire che in questa prima giornata mi ha molto impressionato la Fiorentina, è una squadra molto ben costruita e che ha grandi motivazioni. Bene anche la Juventus ed il Napoli. Per quanto riguarda l’Inter devo dire che la squadra di Stramaccioni è stata favorita da un atteggiamento troppo spregiudicato da parte del Pescara. Sono curioso di vedere la sfida Inter-Roma, credo che questa gara ci dirà molto di più sui reali valori di nerazzurri e dei giallorossi”.

Alberto Cavasin invece si concentra sull’atmosfera dello stadio Olimpico e sulle ambizioni della squadra giallorossa.

Il tecnico è intervenuto ai microfoni di “Radio Incontro 105.8 Fm, Diario di bordocampo“: “Ho avuto il piacere di seguire la Roma in tutto il precampionato. Il passo falso della prima giornata contro il Catania credo sia dovuto, oltre ai meriti della squadra etnea, ad una condizione non ottimale per via dei carichi pesanti di lavoro durante la preparazione atletica di cui la squadra trarrá giovamento fra qualche giornata.

– Altro motivo di un avvio stentato, per mister Cavasin , è da ricercare nelle amichevoli pre-campionato –“Al momento ciò che manca ai giallorossi è il contatto vero e proprio con la gara per colpa di un avvicinamento alla prima gara di Serie A troppo soft con amichevoli contro squadre di poco rilievo”.

– La chiave della stagione della Roma sta nella consacrazione dei giovani talenti presenti in rosa – “Se nel contesto esploderà qualche ottimo giovane mi sento di mettere la Roma fra le primissime”.

– Chiude Cavasin dichiarando che per lui Roma, ma soprattutto l’inno “Roma,Roma,Roma” di Antonello Venditti, suonato all’Olimpico all’ingresso delle squadre in campo, ha un fascino particolare – “Dire Roma significa dire tanto. Sentire suonare le note del suo inno cantato dai tifosi all’Olimpico è qualcosa di stupendo. – continua – sembra quasi che la Roma inizi ogni gara casalinga dal 2-0″

SE HAI UN ACCOUNT TWITTER, DIVENTA FOLLOWER DI ASROMALIVE.IT PER INTERAGIRE E NON PERDERTI LE NUOVE INIZIATIVE CHE STIAMO STUDIANDO PER L’AS ROMA