Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Totti, Spinosi: “Lo facevo giocare sempre perchè quando giocava vincevamo”

Totti, Spinosi: “Lo facevo giocare sempre perchè quando giocava vincevamo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:22

Il ricordo di chi lo ha allenato nelle giovanili

Francesco Totti
Francesco Totti

SPINOSI / ASROMALIVE.IT – “Appena l’ho visto ho detto subito che sarebbe diventato bravo, molto bravo. Lo feci giocare tanto in primavera, perché ogni volta che c’era lui in campo vincevamo. Così Luciano Spinosi, allenatore di Totti ai tempi delle giovanili in una intervista a Calciomercato.it. “Migliorava di giorno in giorno, per cui arrivò il punto di parlarne con Mazzone che mi disse simpaticamente: ‘Sei consapevole che se me lo porto in prima squadra, poi non te lo ridò più?‘. Ma questo era il mio lavoro, preparare i giovani al salto. E’ un giocatore unico, probabilmente il migliore che abbia mai allenato. Oltretutto parliamo di un ragazzo genuino, davvero una brava persona, sempre rispettoso con tutti, allegro. Faceva sempre scherzi ai compagni. Con me c’è sempre stato un ottimo rapporto. Un campione vero, dentro e fuori dal campo. Ci stavamo giocando la finale della Coppa Italia primavera contro l’Inter – dice Spinosi raccontando un aneddoto – Ci venne fischiata una punizione in un punto molto distante dalla porta. Totti sistemò il pallone e a quel punto mi rivolsi al mio collaboratore chiedendo: ‘Ma che vuole tirare da lì?’ e lui mi rispose: “E certo…”. Beh calciò, segnò e vincemmo la Coppa”.

“Ultima bandiera di questo calcio? Non lo so, mi auguro di no. Qualche giovane c’è, dipenderà molto da come cresceranno. Lui è stato unico, ha dedicato tutta la sua carriera alla Roma, riunciando sicuramente a qualcosa dal punto di vista tecnico. Inizialmente voleva andare via, poi cambiò idea. Ed è stato, ed è ancora, protagonista di questa bellissima storia. Certo che Piola è ancora lontano – dice parlando del prossimo record – ma Francesco ci ha già dimostrato che nulla è impossibile. Penso ci vogliano almeno altri tre anni in campo per centrare anche questo record. Se starà bene e non avrà infortuni, potrebbe farcela. Da allenatore non posso che caldeggiare il ritorno in Nazionale di Totti. Se dovesse star bene, lo chiamerei assolutamente. Uno della sua classe farebbe da guida alla squadra, sarebbe una meraviglia vederlo in campo”.

TUTTA LA TUA VITA E’ GIALLOROSSA? ALLORA VISITA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE DOVE TROVERAI VIDEO, AMARCORD, HIGHLIGHTS E TUTTO SUL PIANETA A.S. ROMA!!!!  CLICCA QUI

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!