Esclusiva Asromalive.it, Collovati: “Domani la Roma si gioca la credibilità”

Le parole dell’ex difensore sulla gara di domani sera e sulla situazione attuale di entrambe le squadre

collovati
Fulvio Collovati

ESCLUSIVA ASROMALIVE.IT COLLOVATI DOMANI ROMA CREDIBILITA’ / ASROMALIVE.IT – Fulvio Collovati, attualmente opinionista sportivo, ha giocato sia nell‘Inter che nella Roma. Con i nerazzurri ha disputato ben 4 stagioni, dal 1982 al 1986; mentre due con i giallorossi, dal 1987 al 1989. In mezzo c’è stata l’esperienza di un anno con l’Udinese. Domani sera, le due sue ex squadre si sfideranno nel ritorno della semifinale di Coppa Italia a San Siro. Il campione del Mondo dell’82 ha rilasciato un’intervista ad Asromalive.it, dove ha parlato non solo della partita in questione ma anche dei problemi di entrambi i club. Queste le sue parole:

Domani sera ci sarà Inter – Roma. Entrambe le squadre vengono da un periodo non del tutto positivo. Come vede questa sfida?

Non del tutto positivo vale più per l’Inter che per la Roma. Considerato che all’andata è finita 2 a 1, al ritorno basta solo un gol alla Roma che, in questo momento, sta sicuramente meglio. L‘Inter è piena di infortunati ma c’è da dire che si gioca la stagione. La Roma, invece, si gioca la credibilità, perché ultimamente ha dei risultati un po’ alterni, però dal punto di vista fisico sta meglio“.

Appunto, lei ha parlato di altalenanza. In questi due anni la Roma ha tentennato molto. Da cosa è dipeso secondo lei? Problemi fisici o mentali?

No, fisici assolutamente no. A volte tali tipi di problemi sono degli alibi per la società e per gli allenatori. La Roma è stata altalenante semplicemente perché ha avuto diverse vicissitudini: è passata da Luis Enrique, poi a Zeman, quindi ad Andreazzoli. In passato con Spalletti e Capello aveva trovato una certa identità. Ora la deve ancora trovare, magari attraverso una politica societaria ben precisa. Insomma, sono un po’ altalenanti le scelte societarie…

Come l’Inter?

Un po’ come l’Inter, sì. Dopo Mourinho fa fatica a trovare il suo equilibrio e ci sono state anche qui scelte sbagliate…

Le parole di Moratti dopo Inter – Atalanta, possono avere una certa influenza sull’andamento della gara di domani?

Penso di no. La gara di domani è una partita a se…ma lei intende verso i giocatori?

Non solo. Anche nell’atteggiamento degli arbitri….

Non le ho mai pensate queste cose qua. Questa è dietrologia che non accetto, alla quale non penso. Se pensassi a questo sarebbe la fine del calcio. Mi limito a pensare che ci siano stati una serie di episodi sfortunati a sfavore dell’Inter ma non è che abbia perso 12 partite in campionato e che sia uscita dall’Europa per questi motivi“.

Cosa possono ancora chiedere Inter e Roma a questo campionato? 

Per la lotta Champions, penso che l’unica che possa ancora dare fastidio sia la Fiorentina. Per l’Europa League, ci sono sicuramente possibilità per Roma e Inter però è chiaro che, soprattutto nel caso dei nerazzurri, bisogna cambiare marcia“.

Intervista realizzata da Marco Pennacchia

 

Tutta la tua vita è giallorossa? Allora visita il nostro canale Youtube dove troverai video, amarcord, highlights e tutto sul pianeta A.S.Roma!! Oppure clicca qui!! Se invece vuoi arricchire la tua collezione di foto o video sull’A.S.Roma, clicca qui!!!