Diario del Giorno, Coppa Italia: si discute su data e ora della finale. Trauma contusivo per Florenzi

Le principali news della giornata in casa Roma: le discussioni in merito al derby di Coppa Italia, la preparazione in vista del Pescara

Un'immagine della tifoseria giallorossa
Un’immagine della tifoseria giallorossa

DIARIO DEL GIORNO DATA ORA FINALE  COPPA ITALIA TRAUMA CONTUSIVO FLORENZI / ASROMALIVE.IT – Naturalmente, la qualificazione della Roma alla finale di Coppa Italia non poteva non far scaturire subito discussioni riguardanti le misure di sicurezza da adottare in vista di un altro derby. Dopo la stracittadina dell’8 aprile, il Prefetto Pecoraro aveva proposto di bandire la stracittadina di sera. Alcuni organi di informazione hanno quindi prontamente ventilato l’ipotesi di uno spostamento di ora e di data. Ora, a parte le televisioni, anche alcuni esponenti di spicco del mondo sportivo e politico non sono d’accordo. Il Presidente del Coni Giovanni Malagò ha fatto notare, ad esempio, che sarebbe una sconfitta non giocare il 26 maggio prossimo, sebbene abbia puntualizzato che non si può dimenticare ciò che è successo l’8 aprile scorso. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha invece affermato: “Mi confronterò con il Prefetto e il presidente della Lega Calcio per l’orario e il giorno della finale di Coppa Italia tra la Roma e la Lazio per evitare corto circuiti istituzionali e spero che in pochissimi giorni si definisca tutto per evitare sovrapposizioni che non servono alla città“.

Oggi, comunque, si è svolta una riunione dell’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive, indetta per organizzare le misure da prendere per il derby di Coppa Italia. Erano presenti, oltre ai rappresentanti dell’Osservatorio e della Questura, anche quelli delle due società romane (per il club giallorosso anche l’ad Claudio Fenucci), del Coni e della Lega di Serie A. Per il momento, non c’è stato alcun cambiamento di data né di ora, ma l’ultima parola spetterà al Prefetto, che oggi non era presente. La stessa Prefettura è in attesa di una risposta della Lega alla lettera inviata dopo il derby dello scorso 8 aprile.

Intanto domenica prossima la Roma troverà il Pescara nella giornata numero 33 del campionato in corso. Ad arbitrare sarà il signor Davide Massa, un direttore di gara che non evoca bei ricordi per i giallorossi: fu lui che in Roma-Udinese si rese protagonista di vari errori, tra cui quello clamoroso dell’assegnazione all’Udinese di un rigore inesistente (poi trasformato da Di Natale). Andreazzoli dovrà fare a meno di Burdisso e Balzaretti, entrambi squalificati e bisognerà valutare le condizioni di Pjanic, che ieri non è apparso al top e ha una caviglia ancora dolorante. E’ stata poi confermata, dall’A.S.Roma, la diagnosi per Alessandro Florenzi, che ieri è stato costretto ad uscire ad inizio ripresa: “Florenzi oggi ha effettuato a Trigoria una risonanza magnetica che ha confermato il trauma contusivo senza lesioni capsulo-legamentose alla caviglia interessata. Nella giornata di domani verrà emessa la prognosi“.

Non troppe novità sul fronte del mercato. Si continua ancora a parlare dei vari Jean, Cabral, Lovren, Nainggolan. Il giornalista del Corriere dello Sport, Piero Torri, inoltre, ha dato quasi per certo l’arrivo del terzino brasiliano Wallace a Trigoria per la prossima stagione. Secondo Sky Sport, invece, sarebbe stato offerto alla Roma il centrocampista esterno dell’Olimpia Richard Ortiz Busto: classe ’90, vanta anche tre presenze nella nazionale paraguaiana. La stessa emittente ha anche diffuso la voce secondo cui il nuovo tecnico della Roma si potrebbe conoscere già prima della finale di Coppa Italia: starebbero salendo anche le quotazioni di Andreazzoli.

Marco Pennacchia

Tutta la tua vita è giallorossa? Allora visita il nostro canale Youtube dove troverai video, amarcord, highlights e tutto sul pianeta A.S.Roma!! Oppure clicca qui!! Se invece vuoi arricchire la tua collezione di foto o video sull’A.S.Roma, clicca qui!!!