Diario del giorno: Zeman al veleno, Pjanic al miele

Sul derby c’è ancora incertezza

Zdenek Zeman oggi è tornato a parlare
Zdenek Zeman oggi è tornato a parlare

DIARIO DEL GIORNO/ ASROMALIVE.IT – La Roma ha ripreso oggi gli allenamenti per iniziare a preparare la partita contro il Siena in programma domenica alle 15 all’Olimpico. Seduta nella quale mister Andreazzoli ha dovuto far fronte ad alcune assenze mentre il resto del gruppo ha svolto lavoro atletico e tattico prima di concludere con la partitella a campo ridotto. Domani mattina la nuova seduta alle 10.30.

In esclusiva per gli utenti Membership AS Roma, Miralem Pjanic ha risposto a cuore aperto alle loro domande. Impossibile non iniziare dal prossimo derby: “E’ una finale contro la Lazio che dobbiamo vincere. Spero che saremo noi quelli ad alzare la Coppa. Il centrocampista bosniaco, ta le altre cose, ha parlato anche del futuro e della sua posizione ideale: “E’ vero che fino ad adesso non abbiamo avuto risultati che ci aspettavamo, ma c’è un gran futuro e una società stabile che costruirà qualcosa di grande. Mi sono sempre sentito bene e voglio continuare con questa squadra. Il ruolo? Se dovessi assolutamente scegliere direi quello che sto occupando ora”. Oltre al bosniaco anche Marquinhos oggi ha rilasciato alcune dichiarazioni: “E’ stato difficile lasciare il Corinthias a 18 anni ma qui c’era un progetto eccellente. Non mi pento. L’offerta del Barcellona? Non si possono chiudere le porte, non sappiamo nemmeno quello che succederà domani”.

 Tornato a Roma accompagnato dall’entusiasmo di tutta la piazza, la seconda esperienza in giallorosso di Zeman si è conclusa nel peggiore dei modi: “Quando sono tornato a Roma, l’ho fatto innanzitutto per affetto, perché sono legato al club, perché volevo ripartire – tredici anni dopo – e provare a regalare ai tifosi le stesse soddisfazioni di Pescara. Oggi, a posteriori, non saprei dirle perché sono stato chiamato, né perché mi sia stato proposto un biennale. Ho scelto lasciandomi guidare dai sentimenti: ho pensato ai tifosi, alla Roma, ha svelato stamattina lo stesso tecnico boemo che ha aggiunto: “Forse ho sbagliato nel pensare e nel credere, venendo alla Roma, che tutti avessero il mio stesso entusiasmo e la mia stessa concezione del calcio, il desiderio di vincere” .

Domenica allo stadio Olimpico il Siena verrà alla ricerca di punti fondamentali in ottica salvezza e il ds Stefano Antonelli dichiara: “C’è bisogno di fare una partita attenta, la partita perfetta. Bisogna essere concentrati, stare al 200%. Destro? Contenti che non ci sia“. Intanto gli uomini di Iachini sono tornati oggi in campo per iniziare la preparazione al match contro i giallorossi.

Prosegue il dibattito circa la data e l’orario del prossimo derby di Coppa Italia: “La collocazione naturale è quella fissata da tempo, il 26 maggio in prima serata“, conferma il presidente della Lega Beretta, mentre il sindaco Alemanno specifica: “Mi hanno spiegato che il problema e’ legato ai diritti televisivi. La Rai ha problemi a spostare data e orario della partita perche’ c’è già un contratto firmato“. Chiude il delegato alle Politiche Sportive di Roma Capitale Alessandro Cochi che dichiara: “Sono contrario al 26 maggio: la nostra proposta è di farla disputare il 29 maggio alle 20.45”.