Figc, Abete: “Osvaldo? In Nazionale vige un codice etico che va rispettato”

Le dichiarazioni del Presidente della Figc sulla decisione di Prandelli di escludere Osvaldo dalla Confederations Cup

Il presidente della Figc Giancarlo Abete (Getty Images)
Il presidente della Figc Giancarlo Abete (Getty Images)

FIGC ABETE OSVALDO NAZIONALE CODICE ETICO / ASROMALIVE.IT – Il presidente della Figc, Giancarlo Abete, intervenuto a Coverciano per salutare la Nazionale in ritiro e per presenziare allo Sponsor Day (la giornata dedicata agli sponsor dell’Italia), ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla decisione di Cesare Prandelli di non convocare Pablo Daniel Osvaldo per la Confederations Cup. Queste le sue parole: “L’esclusione di Osvaldo dalla Confederations Cup di giugno non stravolge alcun scenario futuro, come d’altronde è stato anche per i precedenti casi di De Rossi e Balotelli. Ogni decisione dipende dal nostro ct – ha continuato Abete ed è stato così anche per Osvaldo, dopo un vertice preventivo con la Roma per capire il club giallorosso se gli aveva dato o no il permesso di non partecipare alla premiazione della Coppa Italia. Tutte le valutazioni spettano a Prandelli: ho parlato con lui ed è noto lo spirito del codice etico che vige in Nazionale, uno spirito che punta a preservare il rispetto comportamentale e anche regole non scritte“. Il numero uno della Figc ha quindi concluso: “Chi sbaglia subisce una sanzione. Nessuno intende dare giudizi sulle persone ma su quei comportamenti che riteniamo meritevoli di essere sanzionati. Osvaldo resta fuori per la Confederations Cup ma ciò non determina stravolgimenti di scenari futuri“.

Tutta la tua vita è giallorossa? Allora visita il nostro canale Youtube dove troverai video, amarcord, highlights e tutto sul pianeta A.S.Roma!! Oppure clicca qui!! Se invece vuoi arricchire la tua collezione di foto o video sull’A.S.Roma, clicca qui!!!