MERCATO ROMA Sabatini punta lo svedese Berisha, il “nuovo Ibra”. Il giocatore si sbilancia: “Alla Roma verrei di corsa”. L’agente: “Un club italiano è molto interessato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:58

Il mio idolo è solo uno: Zlatan Ibrahimovic”. Così si presentaValmir Berisha, che in Svezia chiamano proprio ‘il nuovo Ibra’. Facile: è svedese, ha origini balcaniche (del Kosovo), è un attaccante e ha un fisico importante. Valmir Berisha dovrà convivere a lungo con l’appellativo pesante di ‘nuovo Ibrahimovic’, ma proverà a scrollarselo di dosso in fretta. Intanto, aspetta di capire se anche il suo futuro – come gran parte della carriera di Zlatan Ibrahimovic – sarà in Italia. Non Juve, Inter o Milan – che l’hanno cercato – ma Roma: nelle prossime ore ore la risposta all’offerta, deve scegliere tra le proposte ufficiali di Roma (in vantaggio) e Sunderland. E’ in scadenza con l’Halmstads, si può liberare a 330 mila euro. L’Italia gli piace, ce l’aveva raccontato dopo l’exploit al Mondiale Under 17: “Futuro in Italia? Non suona male! Mi piacerebbe giocare in Serie A. Le mie squadre preferite? Penso al Milan o alla Juve, all’Inter e alla Roma”.

Al Mondiale Under 17 ha incantato, vincendo il titolo di capocannoniere. Sette gol non possono passare inosservati, soprattutto se segnati nella vetrina più importante per i giovani talenti. Uno bellissimo, di tacco (nel video sotto), tre contro l’Argentina nella finale per il 3° posto. Una tripletta (nel video sotto) che mette in mostra il suo repertorio: un gol di sinistro, uno di destro e uno di testa. Berisha è una prima punta d’area di rigore, con fiuto del gol, bravo nel gioco aereo e già forte fisicamente. E’ maturo, nonostante la giovane età (è un classe ’96). Come caratteristiche e ruolo diverso dal primo Ibrahimovic, più simile a quello degli ultimi anni, una prima punta che però pensa più ai gol che agli assist. E’ il gioiello del settore giovanile dell’Halmstads, in Svezia. Con l’Under 19 ha segnato 16 gol in 20 partite, guadagnandosi la maglia da titolare al Mondiale Under 17 con la Svezia. Poi 1 gol in 3 partite con l’Under 21. L’esplosione è avvenuta al Mondiale U17, tanti club si sono interessati. Oltre alle italiane, anche Siviglia, Tottenham e Liverpool. Poi sono rimaste in due, Sunderland e Roma. Walter Sabatini non vuole farselo scappare.

Fonte: gianlucadimarzio.com

Un futuro da talento vero. Il gol nel sangue, il mondo calcistico si è accorto di lui. E’ Valmir Berisha, attaccante svedese classe 1996. Paragonato ad Ibrahimovic, è stato il capocannoniere del Mondiale U-17. E’ in scadenza di contratto col suo club, si può acquistare a 330 mila euro. Il Sunderland si è mosso, ma l’offerta più importante pervenuta al suo agente è quella della Roma. In 24-48 ore la situazione sarà più chiara, i giallorossi sono in vantaggio. E vogliono chiudere, l’ennesimo colpo in prospettiva.

Fonte: Gialucadimarzio.com

La Roma è fortemente sul nuovo talento del calcio svedese, l’erede di Ibrahimovic, Valmir Berisha. Il suo agente, Anders Karlsson,  ha confermato l’interesse di un club italiano che è molto interessato:

“La Roma vuole davvero Berisha? Non posso dirvi quali sono i club interessati al giocatore. Posso solo dirvi che c’è un club italiano col quale abbiamo già parlato che è molto interessato. C’è anche un’altro club in un’altro campionato col quale abbiamo parlato. Tra qualche giorno prenderemo una posizione e vedremo le cose come andranno. Anche il Sunderland vuole il giocatore? Come ho detto prima non posso fare i nomi dei club ma in Europa in tanti si sono dimostrati interessati. Io non ho problemi qualunque sia la destinazione del giocatore”

Fonte: asromaradio.it

Il talentino svedese di origini kosovare,Valmir Berisha, ha commentato le voci di un suo possibile arrivo alla Roma:

“Ancora non sono stato a Roma, ma so che i giallorossi mi vogliono. Un mio arrivo a Gennaio? Se mi offrono un buon contratto è possibile, ma sono inseguito anche da altri club sia in Italia che in Europa. Qualche nome? Atalanta, Chievo, Juventus e Milan. La Roma sarebbe comunque un’ottima ipotesi verrei molto volentieri. Il mio idolo? Zlatan Ibrahimovic, ovviamente”.

Fonte: forzaroma.info