CONFERENZA STAMPA ‘ROMA TI AMO’ Baldissoni: “Roma bene non materiale”. Garcia: “Bello lo sguardo al passato”. Marino: “Progetto stadio a buon punto”(FOTO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40
Roma Ti Amo
Roma Ti Amo

Dalla Factory Pelanda all’interno del museo Macro Testaccio va in scena la conferenza stampa di presentazione della mostra ‘Roma Ti Amo’, in onore della squadra giallorossa. Presenti all’evento

Il Live della conferenza:

Ore 11:45 – Sul suo profilo Twitter la Roma comunica che l’evento è disponibile in diretta su http://www.youtube.com/watch?v=f_NRfE8Eyqo&feature=share.

Ore 11:50 – Annunciata la presenza di Rudi Garcia oltre che dei dirigenti Zanzi e Baldissoni. Possibile anche l’arrivo del sindaco Marino.

Ore 11:56 – Spunta all’esterno del museo uno striscione che recita: “Roma eterno amore mio, abbiamo già dimenticato. Ricominciamo!

Striscione
Striscione

Ore 12:00 – Arrivano alla factory il tecnico Rudi Garcia ed il dg Mauro Baldissoni.

Garcia Baldissoni
Garcia Baldissoni

Ore 12:10 – L’As Roma pubblica un comunicato stampa sulla mostra (clicca QUI)

Ore 12:15 – Al via la conferenza stampa. Parola a Italo Zanzi: “Questo per noi è un giorno speciale, un onore presentare questa mostra che onora tutti gli elementi della nostra storia. Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato per la mostra, ma soprattutto i nostri tifosi che hanno prestato oggetti e supportato tutto. Forza Roma!“.

Parola a Mauro Baldissoni: “Grazie a tutti. Il pres. Pallotta si definisce non un proprietario ma un custode della Roma, che è un bene comune non materiale, costituito dai protagonisti di questo spettacolo. Noi abbiamo raccolto e assemblato degli oggetti fisici, i più interessanti della storia romanista. Un noto spot degli anni ’80 di un produttore di pasta mostrava un bimbo tifoso che entrava all’Olimpico e veniva investito dai rumori e i colori. Sono questi fattori che veicolano le emozioni. Abbiamo replicato tanti suoni e colori che identificano la storia del club.

Garcia
Garcia

Parla Iole Siena, curatrice della mostra: “Abbiamo applicato ai cimeli sulla storia della Roma gli stessi criteri applicati per opere di Caravaggio o Van Gogh, allestimento scenografico ed evocativo. Una sfida insolita, il risultato è sotto gli occhi di tutti, ne è valsa la pena. Mi preme ringraziare la dirigenza della Roma che ha creduto in noi e Cesare Inzarrillo che ha curato tutto e l’editore che ha creato un catalogo bellissimo. Anche gli sponsor per averci supportato nei costi, oltre al comune di Roma e l’assessorato alle politiche giovanili“.

Parla Nicholas Ballario, ideatore della mostra: “Dopo uno splendido calciobalilla si entra in un percorso storico aiutato dai collezionisti e dalla stessa As Roma, ringrazio l’Utr che ha contribuito considerevolmente. Ci sono cinque sale storiche, poi uno spogliatoio anni ’40 dedicato alla Hall of Fame. Da qui vari percorsi con video, parti interattive, sale dedicate ai numeri e statistiche. Da lì poi un corridoio con le prime pagine del Corriere dello Sport. Con un altro club non sarebbe stato possibile realizzare una mostra così“.

garcia zanzi baldi

Parla l’assessore Alessandra Cattoi: “Per il Comune è una soddisfazione aver organizzato qui un evento molto importante, ci tengo sinceramente a ringraziare tutti. Sarà un momento importante per la città, dentro alla storia della società e della capitale. I romani hanno vissuto molte emozioni legati proprio alla squadra giallorossa. Tenevo a dire due cose: Testaccio è un luogo simbolico, tra l’altro oggi si pronuncerà il Tar per i lavori di campo Testaccio, siamo in attesa di una sentenza che potrebbe sbloccare la situazione. Poi abbiamo tanti bambini che frequentano i campi sportivi e vogliamo che tornino a giocare allo storico campo. Sullo stadio: le famiglie frequentano molto di più lo stadio e ringrazio il presidente Pallotta per averle riavvicinate allo sport. Infine ieri l’assemblea capitolina ha accolto la mozione per nominare una via ad Amedeo Amadei“.

mostra maglie

Ore 12:25 – Arriva anche il sindaco Ignazio Marino.

Parola al tecnico Rudi Garcia: “E’ sempre bello dare uno sguardo al passato, io sono qui per tutti coloro che hanno lavorato qui prima di me. Inoltre mi piace il titolo Roma Ti Amo”.

Tocca al sindaco Marino: “Contento per questa mostra, che sottolinea il lavoro di squadra ed importante in tutte le attività. Vedo una grande azione congiunta tra questa iniziativa e ciò che ogni giorno facciamo in Comune. Vogliamo far sì che sport e qualità della vita dei romani fossero temi centrali. Si può migliorare con l’attività sportiva, come diceva l’ass. Cattoi aspettiamo con ansia la decisione su Campo Testaccio, sarebbe bello rivedere la gente giocare a pallone e festeggiare. Chiedo a Garcia quando c’è la partitella di calcetto tra Totti e Falcao? Grazie alla Roma per aver costruito un pezzo di questa città“.

Ore 12:37 – Baldissoni congeda Rudi Garcia che torna a Trigoria per gli allenamenti.

sindaco

Iniziano le domande dei cronisti presenti:

Al sindaco Marino: c’è una data per l’annuncio del progetto stadio, a che punto sono i contatti?

In questo momento i dati sono identici al 9 dicembre, quando Pallotta ne parlò in Campidoglio. Si sta lavorando intensamente anche negli Usa, ci sono incontri di lavoro con gli uffici di Roma Capitale, confronti fondamentali per valutare l’opera anche con infrastrutture e trasporti. Gli aspetti più tecnici non sono ancora disponibili e attendiamo che la società ce li sottoponga.

A Baldissoni: la mostra si può lasciare in un posto storico come questo o verrà trasportata allo stadio?

Pensiamo di portare parte dell’esposizione in un’ala dello stadio. Per realizzarla siamo entrati in contatto con chi aveva personalmente dei cimeli, e intendiamo costruire un’esposizione nel perimetro del nuovo stadio.

A Baldissoni: il titolo della mostra è esplicito. Esiste un eccesso d’amore difficile da gestire per via dei risultati?

L’amore non è mai in eccesso, più ce n’è e meglio è. I comportamenti indotti dalla passione sono più discutibili, per quanto riguarda le curve c’è un errore di sistema e attendiamo la Corte federale oggi pomeriggio.

Baldissoni: Durante l’apertura della mostra fino al 20 luglio ci saranno delle rotazioni nei cimeli”.

baldi marino

Ore 12:46 – Termina ora la conferenza stampa.

Redazione AsRomaLive.it