CHIEVO-ROMA Due tifosi giallorossi denunciati grazie allo “Sniffer”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
Tifosi As Roma
Tifosi As Roma

Ha fatto il suo debutto per la prima volta in uno stadio, sabato era a Verona in occasione di Chievo-Roma, lo ‘sniffer’, uno strumento tecnologico dotato di sensori per l’individuazione di artifici pirotecnici. L’apparecchio, in dotazione agli artificieri della Polizia di stato, ha consentito di rinvenire e sequestrare a due tifosi romanisti, fermati all’uscita del casello autostradale di Verona Nord, tre artifici pirotecnici nascosti nel vano bagagli. Sono stati denunciati. Altri due tifosi romanisti sono stati invece individuati dal sistema di video sorveglianza: uno mentre lanciava un fumogeno, l’altro quando accendeva un petardo. I due, residenti a Roma e Reggio Emilia, sono stati denunciati per detenzione e lancio di artificio pirico esplodente.

Fonte: Ansa