LA SETTIMANA DEL MATCH Roma-Atalanta: tutto dal mondo giallorosso

Garcia
Garcia

(di Matteo Isidori)

La partita di Cagliari ha portato sì 3 punti, ma a caro prezzo. Il match di domenica scorsa, infatti, porta con sé una serie di brutte notizie, quali la squalifica di 4 giornate a Destro, in conseguenza del colpo al volto inflitto ad Astori, l’infortunio di Mehdi Benatia, che starà fermo per un mese per una lesione al retto femorale sinistro, Pjanic e Florenzi squalificati per un turno e Romagnoli che entra in diffida. Buone notizie arrivano da Francesco Totti, che ha recuperato e sarà titolare. Il capitano in settimana si è allenato a parte perché “la squadra non aveva fatto grandi cose sul piano fisico, ma lui aveva bisogno di lavorare più duramente” – le parole di Rudi Garcia – “Adesso è pronto” – ha assicurato il tecnico francese. Poi ha continuato Garcia: “Noi giochiamo solo per vincere. Se faremo il record di punti sarà un bene. Se sarà una Roma da record, in tutti i modi sarà una stagione straordinaria. Già lo è, ma non è finita e la voglio finire nel miglior modo possibile”. Il tecnico francese ha poi sottolineato di essere stanco di sentir parlare della squalifica di Destro: “Dopo la partita di Cagliari sentire parlare solo di quell’episodio, quando Mattia ha segnato 3 gol, è stato triste. Dobbiamo mettere davanti il calcio, i grandi giocatori, le squadre che danno piacere ai tifosi. La natura dello sport è quella: fare spettacolo e dare gioia ai tifosi. Destro sapeva che non avrebbe giocato domani, dopo aver preso il giallo a Cagliari. E’ tranquillo su questo punto, per il resto dovremmo aspettare giovedì prossimo, quando verrà fatto ricorso”. Sul caso Destro è intervenuto anche Mauro Baldissoni, direttore generale della Roma: “Siamo abbastanza sconcertati e preoccupati della deriva che sta prendendo la giustizia sportiva in queste ultime settimane. L’episodio è stato addirittura sanzionato, con una punizione per il Cagliari, quindi è stato valutato dall’arbitro. Non si può tornare su una decisione dell’arbitro perché si ritiene che abbia visto male. Così si apre il fronte per l’introduzione della moviola e non mi sembra che sia ammessa in questo momento. Faremo ricorso”. La partita di stasera contro l’Atalanta sarà, quindi, tanto importante quanto difficile. Garcia farà affidamento su De Sanctis in porta, Maicon, Castan, Toloi e Romagnoli in difesa; per il centrocampo De Rossi, Nainggolan e Taddei; per l’attacco Totti e Gervinho sicuri del posto, mentre in ballottaggio finiscono Ljajic e Bastos. Per il serbo si tratta di una delle ultime chance per mettere in mostra il proprio talento. Sul fronte mercato, Bertolacci è il nome caldo che è tornato di moda e che potrebbe rafforzare il centrocampo della prossima stagione, visto anche la partecipazione alle coppe europee. A contendere, però, le prestazioni del giovane centrocampista in forza al Genoa, ma che per metà è anche della Roma, Milan, Inter e Fiorentina. Il giovane piace a Garcia e Sabatini potrebbe fargli un piccolo regalo, in attesa di un colpo che faccia sognare.