NAPOLI Benitez: “La differenza con Juventus e Roma non è reale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:42

Rafa Benitez
Rafa Benitez
Il tecnico spagnolo del Napoli alla vigilia della finale di Coppa Italia è convinto che i 24 e i 16 punti di gap che separano gli azzurri da bianconeri e giallorossi siano troppi:

“La differenza con Juventus e Roma non è reale. Quest’anno era difficile fare meglio di così perché abbiamo cambiato tanto, il prossimo anno lotteremo per vincere. Hamsik? Per me è un elemento fondamentale”

Il terzo posto è sigillato e in cassaforte da un paio di settimane ma il Napoli non può essere contento del suo campionato se guarda il distacco abissale da Juventus e Roma. A 270’ dallo scadere il margine degli azzurri dalla capolista è di 24 punti mentre dalla Roma di 16 lunghezze. Un abisso per una squadra che ha investito tanto in estate e che era partita alla vigilia per essere la principale antagonista della Juventus sulla strada dello scudetto. Rafa Benitez però ritiene fuorviante ed eccessivo questo gap e ospite di +N ha provato a spiegare i motivi per cui i partenopei non hanno lottato per il tricolore in questa annata:

“La differenza con Juventus e Roma non è reale. Purtroppo in molti non si rendono conto che quest’anno sono arrivati dieci nuovi giocatori, sistemare tutto già dopo poco tempo è difficile. Mi aspettavo qualche risultato diverso rispetto a qualche pareggio o sconfitta, ma potevamo pareggiarne altre. Quello che posso dire ai tifosi è che l’anno prossimo lotteremo per vincere, questa squadra ha l’esperienza per farlo”.