CROTONE Pettinari: “Tornare a Roma sarebbe un sogno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53
Pettinari
Pettinari

Stefano Pettinari, attualmente impegnato in serie B con il Crotone ma prodotto del vivaio della Roma, ha parlato del suo presente e del futuro. Queste le sue parole:

“Dopo il risultato di ieri, anche se da tutto l’anno ci troviamo in zona play-off, ovviamente ci crediamo alla Serie A. Dopo la partita con l’Empoli addirittura abbiamo sfiorato il secondo posto. C’è sicuramente da essere soddisfatti per questa stagione, visto che l’obiettivo iniziale era la salvezza”.

Ma quali sono i segreti di questo Crotone?

“Siamo una squadra giovane. C’è qualità, tanta. E anche un pizzico di spensieratezza. Puntiamo sempre a giocare bene. Il gruppo è coeso”.

Pettinari ma non solo. Perché il Crotone è una cantera in continua evoluzione. Da Bernardeschi a Cataldi, passando per Crisetig.

“Con Federico (Bernardeschi, ndr) c’è una bella intesa in campo e fuori, anche ieri abbiamo trovato belle soluzioni. Potevamo certamente segnare più di due gol”.

Pettinari è sinomino di presenze, anche con la maglia della Nazionale.

“E’ normale che un domani mi piacerebbe giocare in azzurro, ma devo ancora fare tanto. Da parte del c.t. Prandelli però c’è stato un bel segnale: convocare tanti giovani. E’ importante, dà continuità ad un’idea. E ovviamente spero di poter far parte anch’io di quel gruppo”.

 E il futuro di Pettinari? Come sarà?

“Intanto – prosegue Pettinari, assistito da Alessandro Lucci e Alessandro Lelli – nell’immediato spero di fare bene col Crotone nei play-off e magari vincerli. E’ chiaro che il sogno di tutti è giocare in una grande squadra in Serie A”.

Magari la Roma…

“Beh – prosegue sorridendo – sarebbe la ciliegina sulla torta. Lì ho esordito in A e anche in Europa League. E poi lì c’è Totti, un autentico campione… Ricordo ancora la Curva Sud piena quando sono entrato in campo, nel secondo tempo della gara con l’Udinese. Tornare sarebbe straordinario”.

Fonte: gianlucadimarzio.com