MERCATO ROMA Manca l’intesa con il Fenerbache per Uçan. Chiesto il 50% su una cessione futura del gioiello turco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:36
Salih Uçan
Salih Uçan

Manca l’intesa tra Roma e Fenerbache per Uçan. Secondo la stampa turca, la trattativa si sarebbe arenata a causa delle elevate pretese del presidente del club gialloblu Aziz Yldirim che non recede dalla cifra di 10 milioni. Oltre al disaccordo sulle modalità di pagamento – con Sabatini intenzionato a corrispondere la cifra in più soluzioni mentre il numero uno del Fenerbache vorrebbe incassare l’intera somma in sei mesi – lo stop dei negoziati è dovuto ad una singolare quanto spropositata richiesta da parte del club di Istanbul. Il pomo della discordia è il riconoscimento di una percentuale del 50% relativamente all’importo di una futura cessione di Salih Uçan voluto dal club turco ma che Sabatini non intende assolutamente concedere .

Nonostante l’intenzione del calciatore di lasciare la Turchia per ritagliarsi uno spazio maggiore, qualora la situazione non si risolvesse, il centrocampista anatolico svolgerà la preparazione con l’attuale squadra, rientrando a tutti gli effetti nei quadri strategici della società.

Infatti non è un mistero che il presidente Yldirim sia reticente all’idea di cedere un talento del calibro di Ucan, malgrado il benestare del tecnico Ersun Yanal, il quale non intende promettere al calciatore continuità di impiego vista la presenza in rosa di numerosi elementi di qualità e di maggior esperienza.

LEGGI L’ARTICOLO ORIGINALE

Fonte: Mansettv.com