MERCATO ROMA Dopo Uçan la Roma vira ad ovest

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:47
Walter Sabatini
Walter Sabatini

Prosegue il lavoro di Walter Sabatini e del suo staff in giro per il mondo. Come riporta l’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport”, non è mai stato così complesso seguire la mappa degli spostamenti del direttore sportivo della Roma. Lui ha sempre cosparso il suo cammino di cortine fumogene per non essere disturbato dai concorrenti negli istanti decisivi. Ma in questa primavera ormai diventata estate ha fatto del silenzio una regola e della mimetizzazione un’arte.

I suoi viaggi sono una ragnatela e non si dipanano. In Turchia aveva mandato il suo assistente Ricky Massara. Si sta chiudendo, ma ormai è una frase talmente ripetuta da dare la nausea, la trattativa per Salih Uçan, il ventenne centrocampista offensivo che intanto si mette in carniere e poi eventualmente si presta a qualcuno. Ecco, una delle difficoltà è individuare una squadra che eventualmente lo tesseri in maniera che al passaggio successivo venga considerato giocatore comunitario. Verona, Sampdoria, Empoli sono interessate. Altrimenti resterebbe alla Roma, che non sarebbe un sacrificio particolarmente gravoso perché la Roma considera il ragazzo un vero affare, ma certo escluderebbe dalla lista della spesa obiettivi che invece interessano sinceramente come l’ivoriano Salomon Kalou. Comunque, che Uçan sia alla porta dell’aereo per l’Italia è confermato da un tweet della sua stessa squadra, il Fenerbahce. Dice soltanto: «La trattativa con la Roma per Salih Uçan è cominciata». C’è l’accordo, il Fenerbahce è dunque soddisfatto dei risultati economici raggiunti e delle garanzie ricevute, lo stesso rappresentante del giocatore, Ömer Uzun, dice e non dice ma dice: «So che i negoziati tra i due club continuano». Uçan comincerà con guadagnare 700.000 euro netti all’anno. E’ tutto talmente avanzato che non c’è neppure bisogno della presenza fisica di Sabatini o di altri rappresentanti della Roma sul posto. Sabatini, intanto, si muove come avesse la giacca in fiamme. Mentre tutti guardano in direzione di Istanbul, lui viaggia in direzione opposta.Non subito, perché prima deve parlare con l’allenatore Rudi Garcia sul’impostazione della prossima stagione, ma andrà ben presto in Spagna per tentare di nuovo Adriano.Probabilmente ripasserà per la Francia, dove ha lasciato diversi discorsi appesi, non solo quello intorno a Basa: anche Layvin Kurzawa, terzino del Monaco, anche Adrien Rabiot, giovane centrocampista del Paris Saint-Germain.