MERCATO ROMA Ecco chi è Yarmolenko (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:16
Andrij Yarmolenko
Andrij Yarmolenko

Andriy Mykolaiovich Yarmolenko è  il nome nuovo in casa Roma. Seguito con interesse da Sabatini, il calciatore appartenente alla Dinamo Kyev potrebbe trasferirsi presto nella Capitale. Stando infatti a quanto trapela dal paese est europeo, la Roma avrebbe formulato un’offerta di 22 milioni di euro per assicurarsi il diritto alle prestazioni sportive dell’esterno mancino.

Yarmolenko è nato a San Pietroburgo il 23 ottobre del 1989 da genitori ucraini. La sua genesi calcistica si compie nelle giovanili del Desna Chernihiv, con la quale esordisce nel 2006 all’età di 17 anni, raccogliendo a fine stagione 8 presenze e 3 reti. Un rendimento che lo pone nei radar della Dinamo Kyev blasonata squadra del suo Paese che decide di acquistarlo ed integrarlo nella squadra riserve. 9 reti in 37 presenze sanciscono il suo approdo nella prima squadra l’ 11 maggio 2008 contro il Vorskla Poltava. Il 15 settembre dello stesso anno fa anche l’esordio in Champions League, nella vittoria per 3 a 1 contro i russi del Rubin Kazan. Yarmolenko,  ha collezionato 146 presenze realizzando 54 gol.

Con la maglia della Nazionale l’esterno mancino ha tenuto fede alle premesse esibite con la squadra di club: svolta tutta la trafila nelle giovanili, il suo battesimo con la Nazionale maggiore è avvenuto nel settembre 2009 al cospetto dell‘Andorra, sconfitta con un netto 5-0. Colonna portante della selezione ucraina, ha messo insieme 40 corredate da 15 reti.

CARATTERISTICHE Yarmolenko dispone di un fisico robusto, 76 kg di peso distribuiti in 189 centimetri che non ne inficiano la velocità e l’agilità. Elemento dallo spiccato tasso tecnico ha una naturale predisposizione per il dribbling ed ama partire dalle sezioni esterne del campo, in particolare dal binario destro per poter sfruttare la capacità nell’uno contro uno e convergere al centro. Mancino naturale ha nelle sue disponibilità un tiro potente e preciso sebbene prediliga confezionare assist per i compagni senza disdegnare di guadagnare il fondo per il cross. Si configuare come un calciatore interessante con una buona esperienza ed una raggiunta consapevolezza dei suoi mezzi che aspetta di mostrare anche in campionati da un elevato coefficiente di difficoltà rispetto a quello di attuale militanza.