ELEZIONI FIGC Carlo Tavecchio è il nuovo Presidente. Eletto con il 63% dei voti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:20
Baldissoni e Fenucci per l'assemblea federale
Baldissoni e Fenucci per l’assemblea federale

Oggi è il gran giorno dell’elezione del nuovo presidente di Figc. Il grande favorito, nonostante critiche e varie gaffes, resta Carlo Tavecchio, il quale pare avere la maggioranza nelle preferenze rispetto all’altro candidato Demetrio Albertini. Le votazioni tra poco inizieranno nella assemblea che si tiene presso l’Hotel Hilton di Fiumicino.

Ore 11.20 – Presente per la Roma il dg Mauro Baldissoni, che intercettato dai cronisti presenti ha ribadito: “Nessuna novità, la nostra posizione per queste elezioni già la conoscete. Vediamo il responso delle votazioni“. Anche il portiere giallorosso Morgan De Sanctis dovrebbe partecipare all’evento come rappresentante della squadra giallorossa e dell’Assocalciatori.

Ore 11.30 – Scambio di battute piuttosto concitate all’Hotel Hilton tra l’ad giallorosso Claudio Fenucci ed il presidente del Genoa Enrico Preziosi; il dirigente romanista avrebbe ammesso “Noi siamo per i cambiamenti e per il ringiovanimento“, mentre il numero uno del club ligure ha svelato “Andrea Agnelli mi ha chiesto in ginocchio un posto nel consiglio federale, mica siamo cogl….!” (gazzetta.it)

Ore 11.35 – Presente a sorpresa anche Rosella Sensi, ex presidente della Roma. “Mi ha invitata Abete” – la risposta della dottoressa alla domanda sulla sua partecipazione.

Ore 11.55 – Si aggira sconsolato per l’Hilton anche il Ceo giallorosso Italo Zanzi che ammette: “Questo è il calcio italiano, per oggi“.

Ore 13.30 – Assemblea pienamente iniziata: Abete dà il suo saluto da presidente uscente, Tavecchio è il favorito per la vittoria anche se Assocalciatori e Aia sono contrari. Tavecchio: “Mi scuso per aver contribuito all’inasprimento dei toni: non volevo offendere”. Prosegue su altre tematiche: “Non tutti hanno letto il mio programma, Malagò l’ha definito coraggioso. Serve l’unità delle leghe ed è impensabile riformare il calcio senza le componenti tecniche”. Poi punta il mirino su Renzi: “Le istituzioni statali facciano la loro parte”. Continua accusando i media: “Gli sono grato, nel documento riservato ho trovato tanti punti presenti nel mio programma. C’è amarezza per gli attacchi ingiusti che ho subito”. Infine, chiude il discorso (preparato, letto da un foglio), cercando la via della riconciliazione: “Ritroviamo insieme la strada da percorrere per un calcio senza discriminazioni né violenze”.

Ore 14.00 – Applausi a scena aperta per Demetrio Albertini, che spiega: Non ho mai fatto una corsa sui numeri, non è un partita contro qualcuno, ma voglio dare la possibilità di una scelta diversa. Voglio essere l’alternativa, dopo otto anni da dirigente sportivo e tanti sui campi. Metto a disposizione la mia esperienza. Cultura sportiva, progetto e governance le mie tre macroaree” – ha detto – “e non possiamo non cominciare dalla prima. Vorrei giudizio oggettivo. Fondamentale costruire nuovi stadi, non solo per il buisiness, ma per riportare i tifosi al centro del calcio”.

Ore 14:20 Iniziano le votazioni, presenti 274 delegati per 509 voti

Ore 14.25 – L’As Roma procede alla votazione: Demetrio Albertini è il candidato prescelto dal club giallorosso

Ore 14:33 Aurelio De Laurentiis: “Dobbiamo eliminare dal calcio falsi tifosi e giornalisti”

Ore 14: 35 Lotito accompagna i colleghi a votare e va a prendere chi non lo ha ancora fatto. “Devo anna’ a prende er Cesena…” dichiara il presidente della Lazio.

Come si vota
Come si vota

Ore 14:43 Adriano Galliani il primo a votare – Dopo l’ad rossonero è stata la volta del presidente della Lazio, Claudio Lotito. Il numero uno biancoceleste ha scherzato con il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis. “Ci aiutiamo a vicenda” ha detto alle hostess, provando ad entrare nella cabina elettorale insieme al presidente partenopeo.

Ore 15:00 Gli elettori si siedono per mangiare. In un tavolo sono vicini De Laurentiis, Preziosi, Galliani e Fenucci

Ore 15:15 La Juventus ha votato Albertini

Ore 15:16 Chiusa la prima sessione di voto

Ore 15:30 Risultati prima votazione: Tavecchio 305.2 voti (60,2%)Albertini 179,68 (35,46%) si procede con la seconda votazione

Risultati voti elezioni presidenza FIGC
Risultati voti elezioni presidenza FIGC (1° turno)

Ore 15:31 La seconda votazione comincerà alle 16:00

Ore 15:40 Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria: “Lotito se c’è un funerale vuole fare il morto, se c’è un matrimonio lo sposo’. E’ un protagonista nato. Ct? E’ dura: Mancini Conte sono due grandi nomi, io vedrei beneMihajlovic”

Ore 15:58 Andrea Agnelli litiga con Enrico Preziosi: “Non ti permettere più di parlare di me alla stampa”. “Sei tu che non mi devi nominare” la risposta del presidente rossoblù

Ore 16:00 Aperta seconda sessione di voto

Ore 16:23 Chiusa seconda sessione di voto

Ore 16:27 Risultati seconda sessione Tavecchio 63.18%; Albertini 34,07%; schede bianche 2,76%. Si procederà con la terza e ultima votazione.

Ore 16:48 Sono riprese le operazioni di voto per l’elezione del presidente della Figc, dopo due votazioni che non hanno avuto esito. I 274 delegati presenti, su 278 aventi diritto, sono stati invitati dal presidente dell’assemblea, Pasquale De Lise, a raggiungere le urne. Il quorum richiesto per l’elezione al terzo scrutinio è pari al 50% dei voti più 1.

Ore 16:56 Serie A spaccata, solo 11 per Tavecchio alla seconda votazione

Ore 17:20 Carlo Tavecchio è il nuovo Presidente federale, eletto con il 63,33% dei voti.

 

Redazione AsRomaLive.it